[B]Dal vangelo secondo Marco (Mc 1, 2 – 3)[/B]

[I]<< Ecco dinanzi a te mando il messaggiero: egli preparerà la tua via.
Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore,
raddrizzate i suoi sentieri >>.[/I]

[B]Commento[/B]

Adottare un bambino abbandonato, è oggi “urlare” nel deserto dell’indifferenza, dell’apatia, della rinuncia, della problematicità?
Sono sempre di più i coniugi che, preoccupati e addirittura spaventati dalla complessità e dalle difficoltà dell’iter adottivo, desistono dalla stupenda e irripetibile prospettiva di diventare genitori di un bambino abbandonato.
“Adottare un bambino” dovrebbe essere la “cosa” più naturale di questo mondo, specialmente per una coppia di sposi che non possono avere figli dalla propria carne.
Oltretutto è il più meravglioso atto di giustizia che una persona possa mai compiere nella propria vita: almeno, questo è il “segreto” rivelatoci dalla famiglia di Nazareth.
La salvezza di tutta l’umanità ha inizio con un semplice gesto di accoglienza di un uomo che, sfidando le leggi del suo paese, fa ciٍ che ritiene “giusto”: accogliere come vero figlio chi non proviene dalla propria carne, perchè non venga abbandonato!
In questo Natale, i genitori adottivi e affidatari sono, oggi più che mai, chiamati ad annunciare il meraviglioso “segreto” dell’accoglienza, per far rinascere la speranza a chi l’ha persa!
E’ la nostra buona novella: accogliete Gesù Abbandonato negli orfanotrofi del mondo, fatevi carico del destino di un bambino abbandonato, “raddrizzando il suo sentiero” e la vostra vita.... rinascerà.

[B]Preghiamo[/B]
[B]Nel primo mistero[/B] preghiamo per le coppie sterili che non credono nell’adozione perchè Gesù Abbandonato possa, in questo Natale, farsi accogliere nei loro cuori;

[B]Nel secondo mistero[/B] preghiamo per tutti coloro che hanno timore ad intraprendere la via dell’adozione perchè, in questo Natale, possano essere “toccati” dalla testimonianza di chi li ha preceduti lungo lo stesso cammino;

[B]Nel terzo mistero[/B] preghiamo per coloro che, sfiduciati e demoralizzati, hanno deciso di rinunciare all’adozione perchè, in questo Natale, possano sentire il grido di speranza di Gesù/bambino abbandonato;

[B]Nel quarto mistero[/B] preghiamo per coloro che stanno incontrando difficoltà, nel proprio iter adottivo, per coloro che vedono drammaticamente dilatarsi i tempi dell’incontro con il proprio figlio perchè, in questo Natale, possano sentirsi intimamente uniti a chi, da troppo tempo, li sta, trepidamente, aspettando;

[B]Nel quinto mistero[/B] preghiamo per tutti i bambini e i ragazzi abbandonati perchè, in questo Natale, possano vivere, nei nostri cuori, la speranza di rinascere, un giorno, veri figli.

[URL="http://www.lapietrascartata.it/spiritualita/preparate-la-via-ad-un-bambino-abbandonato/"]Visita il sito >>[/URL]