Annuncio

Collapse
No announcement yet.

I giornali dicono.....

Collapse
X
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • TORINO (Piemonte): IL “PROGETTO CICOGNA” A TORINO PER MINORI SOTTO I 24 MESI IN AFFIDO. Info: http://www.ow25.rassegnestampa.it/is...P8cAyVAyO0pDzk

    Comment


    • Ragazze del Veneto, appello a farsi avanti

      http://www.ow25.rassegnestampa.it/is...1040997731.pdf

      Comment


      • Questo è per le ragazze di Padova.... chi è fuori provincia purtroppo non viene preso in considerazione....

        Comment


        • https://www.google.com/url?sa=t&sour...ixvNpY&ampcf=1

          Comment


          • Non è il sangue a fare il padre
            http://www.ow25.rassegnestampa.it/is...1541033706.pdf

            Comment


            • Originariamente Scritto da osvena Visualizza Messaggio
              Io avrei un'altra versione.
              Quel "padre", milionario e sicuramente impegnatissimo, non è mai stato veramente tale. Sarà stata una di quelle figure sbiadite e inadeguate che purtroppo capitano nella vita di figli sfortunati. Io ne ho conosciuti tanti, che dei propri figli non sanno un tubo. Il padre del mio piccolo, qualche mese fa e in occasione del suo compleanno, insisteva sull'età...Quella sbagliata. Ti chiedi:《Come è possibile che un padre non sappia quanti anni compie suo figlio?》 Mio marito, probabilmente, se ne ricorderebbe anche con l'Alzahimer.
              Il signor Mason abbia il buon senso di ritirarsi nella sua vergogna e di lasciare in pace quei ragazzi.

              Comment


              • Bia hai ragione. Purtroppo sulla famiglia abbiamo ancora visioni stereotipate. La mamma deve essere perfetta, accudente è sempre pronta. Un’immafine che non sempre corrisponde alla realtà, dicasi la stessa cosa per i padri. Presupponiamo che la biologia metta in moto gli affetti coordinandoli con la ratio, purtroppo non è sempre cosى.
                Gli stessi giornali quando parlano di figli adottivi è come se parlassero di estranei. Oggi leggevo il caso del padre che in depressione ha ammazzato suo figlio. ب stato subito messo in luce che era un figlio adottivo come se costui non fosse un figlio come gli altri

                Comment


                • Vero Osvena, ho pensato esattamente la stessa identica cosa.
                  Si deve sempre puntualizzare che il figlio è adottivo, come per trovare una causa al malessere di questo giovane e una giustificazione di quel che succede "è adottato, è ovvio che dia problemi"

                  Comment


                  • http://www.ow25.rassegnestampa.it/is...1641043899.pdf

                    Comment


                    • https://www.garanteinfanzia.org/news...MR9JRN0Fk9Yn3Q

                      Comment


                      • AFFIDO FAMILIARE, IL GARANTE: "LA CONTINUITA' DEGLI AFFETTI E' FONDAMENTALE". Info: https://www.repubblica.it/solidariet...wdKJQ4425_7Zxg

                        Comment


                        • LE PAROLE SONO PALLOTTOLE

                          Andrea Camilleri, recentemente, ha lanciato l’allarme contro l’o*** che dilaga e che rischiamo di trasmettere ai ragazzi. Queste le sue parole:

                          “Stiamo perdendo la misura, il peso, il valore della parola. Le parole sono pietre, possono essere pallottole. Bisogna saper pesare il peso delle parole e soprattutto far cessare il vento dell’o*** che è veramente atroce. Lo si sente palpabile attorno a noi. Ma perché l’altro è diverso da me? L’altro non è altro che me allo specchio. ب di oggi la notizia di quel pazzo che entra in una sinagoga e uccide 11 persone urlando: “Gli ebrei tutti a morte!”. Ma ci si rende conto a che livelli ci abbassiamo quando non solo lo diciamo, ma siamo capaci di pensare questo. Peggio degli animali che hanno la fortuna di non parlare. Le parole della senatrice Liliana Segre dovrebbero essere dette e scritte all’ingresso di ogni scuola perché il terribile è che stiamo educando una gioventù all’o***. Il motivo? Perché abbiamo perso il senso dei valori. I veri valori della vita li abbiamo persi”.

                          La lotta all’o*** non è cosa semplice: il web, in questo senso, è una polveriera impossibile da controllare e censire. L’unico rime***, ancora una volta, è l’educazione: dobbiamo trasmettere l’idea che o*** e violenza non sono strumenti, dobbiamo aiutare i ragazzi a distinguere la determinazione dall’aggressione. Abbiamo bisogno di un programma massiccio di educazione emotiva, a cui va aggiunto l’impegno civico di ciascuno di noi. Questa pericolosa cultura si puٍ combattere solo contrapponendole un’altra cultura, quella della ragione e della gentilezza.

                          Dobbiamo anche educare all’uso delle parole, alla consapevolezza del linguaggio: oggi regna l’idea che le parole non siano importanti, che siano un fatto trascurabile. Non è cosى: le parole hanno il potere di cambiare il mondo, ma con la stessa facilità possono distruggerlo

                          Comment


                          • https://portalebambini.it/le-parole-sono-pallottole/

                            Comment


                            • Bes, quando ho letto questo mi sei subito venuta in mente!

                              Comment


                              • Mila74 grazie di quanto hai postato e Camilleri ha ragione in tutto quello che ha detto. E' più facile odiare che tentare di trovare tutti insieme soluzioni a problemi complessi come quelli odierni. Non esiste l"l'uomo forte o gli uomini forti" che hanno la bacchetta magica per risolvere tutti i problemi che oggi affliggono l'Italia, compreso il problema dell'immigrazione e degli stranieri presenti sul territorio italiano, ma non è con l'o***, il chiudersi in sè stessi guardando solo al proprio orticello. Il mondo è complesso, la vita è complessa e occorrono sempre dialogo e tolleranza per cercare di venire a capo di problematiche complesse. Grazie Mila74 per avermi pensato!

                                Comment

                                Working...
                                X