Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Giorno dopo giorno..racconto il mio affido...

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • #46
    Panda, cavolo, cosa ti dicevo di un controllo dal neuropsci.?? non ci stava nulla di male, accidenti, uno và dall"ortopedico se ha male alle ossa, e dal neuorps. se ha confusione in testa!! che aspettate?? stai ad aspettare ancora??

    Comment


    • #47
      Panda certo che l'interpretazione dei disegni dei bimbi non e' proprio la mia materia... Pero' anche la mia bimba mi disegna (e lo ha sempre fatto) molto più piccola rispetto al papa' , e ora che e' più grandina me lo spiega: "papa' e' cosى più grande di te perché e' un maschio, più grande e più forte di te, pero' tu sei più bella perché ti ho fatto le ciglia lunghe" e suo fratello che sara' alto 10 cm meno di lei lo fa microscopico. Le faccio presente che non e' cosى piccolo e mi risponde che lei e' nata prima e quindi lui e' piccino.
      Insomma trovo abbastanza normale che un bimbo disegni più grande la figura maschile senza per questo voler significare che per lui valga più di quella femminile. La casa con il fulmine invece non so: ho la bimba che disegna fiori, cuori, soli e animali sorridenti , il maschietto temporali, tempeste, incendi e quant'altro di questo livello. Fammi sapere cosa vi dicono dei disegni di cucciolo. Notte

      Comment


      • #48
        ------------------
        Last edited by argoluna; 08-03-12, 09:43 AM.

        Comment


        • #49
          Sono andata a guardare i disegni della mia piccolina, effettivamente il papà lo fà grandee, mamma, con gli orecchini, e lei sempre in mezzo a loro, più piccolina, comunque, ragazze, io una visita specialistica, insisto, la farei, che ci vuole?? non ci trovo nulla di strano, che vuol dire quel che dice l"insegnante dell2Asilo, sono altri i bambini che vanno dal neuorp. ma perchè?? che devono fare i bambini per andarci?? ma ancora pregiudizi o peggio..vergogna per aver bisogno di una visita??
          bene io mio figlio grande a 4 anni ce lo portai..balbettava, cosi all"improviso, non ho aspettato se o ma..fato controllo, tutto a posto, un paio di consigli, e ..basta, matti pure un giro di controllo, ma..veramente che ci si trova di..spaventoso, è c0me andare dal dentista, o dall"oculista,..mah!!

          Comment


          • #50
            Condivido amanda pienamente..purtroppo pero' ci sono tanti pregiudizi ancora....vale anche per lo psicologo, quanti pensano che la terapia familiare sia sintomo di chissa' quali problemi eh che ci vuoi fare, nel nostro piccolo si combatte affinche' cambino i modi di pensare e certi stereotipi.....ciaooo

            Comment


            • #51
              Ho deciso .Lunedi chiamo la mia educatrice e chiedo un incontro con la psicologa dell'equipe .Se questa mi riceve bene,altrimenti agisco per conto mio .
              Almeno l'equipe non si puo sentire scavalcata

              Comment


              • #52
                Sono d'accordo!Noi vorremmo andare dal psicologo (tutti e tre ) ma il principe non vuole perchè ha vissuto un'esperienza negativa.Infatti dice che il dottore in passato ha detto che era scemo.Noi gli abbiamo spiegato che non è assolutamente scemo, anzi!
                Insomma stiamo aspettando che maturi l'idea perchè in questo nuovo percorso non è solo ma siamo tutti insieme.Oggi ha detto che ci accompagna ma non dirà niente nemmeno il suo nome.Stiamo aspettando che metabolizzi ....Se lui non collabora è inutile andare.Noi gli diciamo sempre"Aiutati che *** ti aiuta".

                Comment


                • #53
                  D'accordossimo con Amanda. Meglio un controllo in più che uno in meno. Che si tratti di dentista, ortopedico o psicologo. Io proprio stamattina ho preso appuntamento con un logopedista x la mia grande. Il pediatra mi ha già detto che non ci sono grossi problemi , ma che sicuramente ci darà qualche dritta.

                  Comment


                  • #54
                    Ciao Panda, tu vedi cucciolo ogni giorno e sei tu (compresa tua moglie) che in questo momento devi decidere cosa sia meglio per il bambino. Coraggio vai avanti per la tua strada, al massimo, come dice Amanda se è tutto a posto ti daranno dei consigli e se non lo fosse....credo che almeno per metà degli italiani (compresa me) un aiutino ogni tanto ci vorrebbe....(scherzo!)

                    Comment


                    • #55
                      Ho dimenticato....siamo ancora senza pediatra! Dopo aver scoperto che le bimbe avevano i tesserini scaduti il 18/08 il Centro Affidii non ne sapeva nulla dicendo che erano italiane e i Servizi Sociali si sono accorti che tutta la famiglia aveva il permesso di soggiorno scaduto solo dopo la mia segnalazione....che dire? Domani ho l'incontro con il Centro e mi sentono (ho intenzione anche di vedere l'ass.sociale e l'educatrice che dovrebbe seguire le bambine con i compiti-ho usato apposta il condizionale). Domani pomeriggio vi informo

                      Comment


                      • #56
                        Ma..loro..hanno molto da fare!!! loro!!!

                        Comment


                        • #57
                          Bess non farmi pensare a queste cose .Le ho appena affrontate per cucciolo.Grazie a *** aveva gia fatto dai servizi il permesso di soggiorno.Pero niente pediatra e niente tesserino ausl .
                          Per qujello ci siamo mossi noi e grazie ancora alle tue e vostre dritte

                          Comment


                          • #58
                            Oggi trovo energia e tempo per raccontare un pٍ del nostro affido o meglio dei nostri affidi perchè constatiamo che in ogni affido pesano le esperienze di quelli passati, in realtà sono solo triste perchè vedo che i percorsi (per non dire problemi) sono sempre gli stessi. La nostra prima ragazzina ha adesso 29 anni, è entrata circa 15 anni fa e le cose non sono cambiate di una virgola: abbiamo trovato le stesse reticenze dei servizi sociali, gli stessi inciampi, gli stessi disservizi, le stesse velate accuse, tamponate sempre dal buon cuore e dall'onestà di pochissimi operatori che come noi si trovano in balia degli eventi.
                            Si continua a non ascoltare i minori anche quando questi hanno 16 anni e più e qualcosina da dire della loro situazione l'hanno sicuramente, si continua a lavorare sull'emergenza quando si fa un gran dire della prevenzione, non si tutela nessuno, i tempi sono sempre gli stessi insopportabilmente lunghi, si continua a trattare gli affidatari come dei marziani ( che possono essere santi o demoni), e questo in una delle regioni dove l'affido è più diffuso, dove si fanno protocolli d'intesa e tavoli verdi, giornate sul diritto dell'infanzia ad una famiglia, figurarsi nel resto d'Italia.
                            Ancora la famiglia affidataria deve fare da pendolo e tramite con una famiglia d'origine impossibile da accogliere perchè si confonde l'affido con l'adozione, dove regna ancora troppo l'arbitrio di giudici tutelari nonostante io abbia piena fiducia nel tribunale dei minori che perٍ si deve sveltire nelle procedure.
                            Volevo condividere con voi questa amarezza peggiorata da giorni di nebbia e pioviggine, di chi crede tantissimo nell'affido, di chi ha appeso tutte le foto delle sue ragazzine sparse per mezza italia, foto di saggi di ginnastica, di gite in montagna, di maschere di carnevale, di comunioni, cresime, matrimoni, foto che trovano posto in quelle dei miei figli, di noi due fidanzati e poi sposi a raccontare in un collage la nostra vita familiare fatti di tanti aspetti tra cui l'affido, foto da cui troviamo la forza per ributtarci nell'ennesimo "casino" con la stessa "tigna" (tenacia) ... se solo venissimo aiutati un pochino dico mica tanto

                            Comment


                            • #59
                              Ma..comè Gian..che stٍ provando le stesse cose? tu hai un esperienza più lunga, di affido, e puoi avere termini di paragone..ma..a volte..quanto è difficile..quando avresti una gran volgia di spaccare tutto, o magari solo il ghigno a qualcuno!! e invece... Dai che ..poi ci passa, e si riparte..hai fatto benissimo a sfogarti, qui, con le "tue ragazze" ti capiamo noi!!

                              Comment


                              • #60
                                Gian a Napoli si dice "Adda' passa' a nuttata" io spesso questa frase la prendo cosi' per l'immediato oggi sei amareggiato, ma domani è un altro giorno...e sicuramente domani ti sentirai meglio. Sono momenti che ti si appesantiscono addosso, ma chi come te affronta ogni giorno la vita trova anche la forza di farlo essere solo un momento, e ritrovare il sorriso! Dai Gian, Capitano....passa!

                                Comment

                                Working...
                                X