Annuncio

Collapse
No announcement yet.

genitori adottivi

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • genitori adottivi

    [FONT=Calibri][FONT=Arial]C’è grande attenzione sulle adozioni bene, ma m [/FONT][FONT=Arial][COLOR=black]si da poca attenzione alle famiglie adottive troppo spesso ci si dimentica che siamo persone che con proprie motivazioni, sentimento e buone intenzioni certo con i nostri umani limiti ci mettiamo in gioco per la vita al fine di dare un futuro a minori diciamo sfortunati, nonostante questo veniamo caricati degli enormi problemi dei nostri figli senza adeguato sostegno, si ha l’impressione che il nostro ruolo si riduca a responsabilità ed oneri. [/COLOR]Ora poi con l’avvento dei social viene facilitata la ricerca delle origini “fai da te”, al di fuori da quanto previsto dalla legislazione corrente, io non ho compreso se quanto mi è successo è un caso isolato o l'orientamento in attesa di uina nuova legge adeguaata ai tempi, dico questo alla luce di quanto mi è successo che ora le racconto in breve, [/FONT][/FONT]
    [FONT=Calibri][FONT=Arial]Mia figlia allontanata dalla famiglia biologica a otto anni, con noi dai nove anni, a quindici mentre era in una casa famiglia per problemi che c’erano, utilizzando i social ha ritrovato la famiglia biologica, quindi è stata accompagnata dalla madre e lasciata a pranzo, gli educatori l’aspettavano nel bar sotto casa, questo avveniva senza informare noi ne il Tribunale che non ha avuto nulla da eccepire, peraltro è lo stesso che l’aveva allontanata per gravissimi motivi, il tutto è stato giustificato con la ricerca delle origini, ma le sue erano ben note ! [/FONT] [FONT=Arial][COLOR=black]Certo si può ben comprendere nonostante il vissuto ed i traumi subiti che i legami di sangue sono più forti di tutto, infatti noi non eravamo contrari all’incontro ma ci aspettavamo avvenisse con un progetto ben preparato e condiviso.[/COLOR][/FONT][/FONT]
    [FONT=Calibri][FONT=Arial][COLOR=black]Come genitore adottivo immagina quanto ferisce sapere dopo del contatto e dell’incontro avvenuti a nostra insaputa, consideri che[/COLOR][/FONT][FONT=Arial][COLOR=black] da allora ha frequentato i familiari, prima con allontanamenti anche di più giorni che per ironia della sorte dovevamo denunciare perché minorenne, con la maggiore età tranquillamente. La decisione venne presa da una rete formata da servizi sociali, casa famiglia due psicologhe e uno psicoterapeuta con cui rielaborava i traumi subiti, da notare che noi eravamo i committente di una psicologa e dello psicoterapeuta ma nonostante questo hanno preso una decisione che ci riguardava, a nostra insaputa, dopo di allora nessuno si è preoccupato umanamente di domandarci come avevamo vissuto la vicenda, men che meno di valutare e monitorare le conseguenze di quanto avvenuto, a oggi nessuno mi ha dato una spiegazione ne una motivazione. Oltre a questo siamo sicuri che quanto avvenuto sia stato utile a mia figlia in un periodo delicato di suo qual è l’adolescenza.[/COLOR][/FONT][/FONT]
    [FONT=Calibri][FONT=Arial][COLOR=black]Questi i fatti, ora la domanda a cui nessuno mi ha dato ne una spiegazione ne una motivazione secondo giurisprudenza siamo o non siamo genitori a tutti gli effetti. [/COLOR][/FONT][/FONT]
    [FONT=Calibri][FONT=Arial][COLOR=black]Io non rimpiango la scelta fatta, ma penso che oltre a idealizzare l’adozione ci si debba impegnare affinché i genitori adottivi e chi lo vuol diventare[/COLOR][/FONT] [FONT=Arial][COLOR=black]sia informato su quel che potrebbe succedere senza nascondere problemi e situazioni scomode, in modo di affrontare con consapevolezza l’adozione, senza dimenticare un adeguato sostegnocosì da non sentirsi soli e abbandonati a vivere situazioni complicate e più sono complicate più si è soli. [/COLOR][/FONT][/FONT]
Working...
X