Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Adozione a Torino con figlia biologica

Collapse
X
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Adozione a Torino con figlia biologica

    Buongiorno a tutti con mio marito ci stiamo avvicinando al mondo dell'adozione. Sto cercando informazioni ed esperienze di adozioni con figli biologici avendo già una figlia di 5anni. L'idea di un'adozione magari dopo figli biologici l'ho sempre avuta e adesso ci sembra il momento giusto per metterci in cammino. Leggendo qualche altro post sul forum mi sembra di aver capito che le possibilità cambiano un po' da tribunale a tribunale, è vero? Qualcuno ha esperienze a Torino? Ci sono possibilità con AN o solo con A I?
    Grazie per le risposte

  • #2
    Ciao, noi abbiamo adottato in AN con il TDM di Torino nel 2015. Il TDM di Torino predilige la politica del "figlio unico", tutela molto i bambini sia presenti in famiglia che in adozione quindi aolitamente predilige le coppie senza figli per AN, soprattutto per tutelare eventuali altri bambini dal rischio giuridico. Perٍ potete avvicinarvi a questo mondo frequentando uno dei corsi preadozione che vengono organizzati nelle varie ASL e che comunque sono obbligatori per presentare disponibilità all'adozione presso il TDM.
    In bocca al lupo!

    Comment


    • #3
      Buongiorno a tutti, anche noi, con bimba biologica di 8 anni e due tentativi falliti di allargare la famiglia naturalmente, abbiamo maturato il desiderio di renderci disponibili ad accogliere un minore tramite l'adozione. Ancora dobbiamo fare il corso. So che a Torino non è previsto che si portino i bambini nelle due giornate di incontri, qualcuno sa se nelle altre sedi (Chieri, Biella...) siano più flessibili? Personalmente, mi sembrava un brutto inizio dire alla bambina che per cominciare questa avventura dobbiamo lasciarla due giorni dalla nonna fino alle 18.00. Magari è una preoccupazione sciocca, ma parlando con chi organizza il corso qui a Torino, mi è stato detto che non sono attrezzati per famiglie che hanno già bimbi... Eravamo prenotati per questo venerdى e sabato, ma ci siamo dovuti ritirare perchè eravamo convinti di poter portare la piccola con noi... Spero che qualcuno sappia darci qualche dritta. Grazie

      Comment


      • #4
        Ciao,
        no in genere non è previsto. E ti sconsiglierei anche di portarla, perchè le giornate sono molto intense, i momenti di pausa pochi e potreste averne bisogno per un minimo di reset psicologico... ci sono lavori di gruppo, momenti in cui è anche bene che possiate sentirvi liberi di esprimere i vostri sentimenti e impressioni senza poi dovervi ricomporre "al volo" per stare con lei. Farle fare qualcosa di carino coi nonni e poi raggiungerli o farvi raggiungere (museo, visita della città etc)? La nostra bimba aveva 5 anni quando abbiamo disponibilità e devo dire che già gli incontri che ha fatto coi servizi sociali sono stati abbastanza...

        Comment


        • #5
          Ciao Emma mi sa che per poco non ci incontriamo! Noi andiamo al corso prossima settimana, quello di Chieri che in realtà è a Moncalieri, ven 8.45-17 ma sabato solo fino alle 13. Noi invece abbiamo il dubbio di quando parlarne con nostra figlia, abbiamo alle spalle 6 gravidanze andate male di cui 2 già più avanti e di cui lei era a conoscenza e per cui ha sofferto anche lei, ho quindi molta paura di illuderla riguardo la possibilità di avere un fratellino o sorellina senza avere nessuna certezza....

          Comment


          • #6
            Assolutamente non portare minori a questi incontri!
            Puٍ succedere di tutto, dalla coppia che piange e racconta di tutti i bimbi che ha perso all'assistente sociale che fa l'elenco di tutte le cose brutte che possono succedere in adozione.
            Non sono cose per orecchi di bambini

            Comment


            • #7
              Spero che questo incontro aiuti a chiari ancora meglio le idee, anche perché le nostre famiglie soprattutto una sono piuttosto perplesse sulla nostra scelta, visto che abbiamo una figlia è come se non potessimo desiderne altri, ci considerano un po' in cerca di guai

              Comment


              • #8
                Ciao a tutti abbiamo fatto il corso e quasi pronti i documenti per presentare la domanda. Ho anche conosciuto un'associazione di famiglie adottive della mia città ma nessuno si approccia all'adozione con un figlio bio e vorrei chiedere se possibile alcuni consigli: come è quando avete preparato il primo bimbo agli incontri? Cosa hanno chiesto/valutato? Come ha reagito il bimbo? E poi se avete indicazione di paesi in cui è possibile adottare in fascia 0-3. Grazie

                Comment


                • #9
                  Ciao Francesca86, sono felice per voi che state andando avanti. Un figlio bio puٍ essere una risorsa per un bimbo adottivo. Intanto dipende quanti anni ha il figlio biologico, il figlio adottato dovrà essere più piccolo. Potete chiedere a vostro figlio se gli piacerà avere un fratellino o una sorellina. In caso nostro figlio bio aveva 10 anni e i servizi sociali e la psicologa hanno voluto sentire anche la sua opinione riguardo questo ( solamente una volta ). Lui era tranquillo , ha espresso il desiderio di un fratellino. Be, fascia 0-3 anni è molto bassa , magari Russia ...

                  Comment


                  • #10
                    Nostra figlia ha 5 anni per questo il vincolo basso ma è anche quello in cui ci sentiremmo di più. Se la domanda è quella non è un problema, me lo ha chiesto lei espressamente il giorno prima del corso, le ho chiesto se andrebbe bene anche non neonato e mi ha già detto che entro i 3 anni le andrebbe bene lo stesso😉 (ovviamente non avevo fatto riferimento all'adozione)

                    Comment


                    • #11
                      Mia figlia aveva 5 anni al momento della presentazione della nostra seconda disponibilità. La psicologa l'ha vista da sola 4 volte, l'ha fatta disegnare, comporre una storia ... hanno valutato come si rapportava all'idea di un fratello/sorella e se effettivamente il suo "profilo" corrispondeva a quello che avevamo descritto noi... il tutto perٍ in maniera indiretta.
                      Chiederanno a voi come la preparerete all'adozione probabilmente e come gestirete le differenze tra la sua storia di bimba nata dalla pancia rispetto a un fratellino/sorellina "di cuore".
                      Il TDM di base scrive in decreto "nato dopo il XXX" dove XXX è due anni dopo la sua nascita... questo vi consente di non bloccare troppo l'età in vista dei tempi non brevissimi... poi nel momento in cui date mandato potete limitare di più, ma meglio cercare di non limitare il decreto.
                      0-3 è basso, dipende anche dalle altre vostre caratteristiche e disponibilità... Russia, ma potrebbe esserci anche Cina, Perù...

                      Comment


                      • #12
                        Grazie a tutti. La cosa che mi preoccupa di più al momento è che, benché abbiano firmato il previsto foglio di consenso, tranne una cognata nessuno nella famiglia di mio marito è d'accordo con l'adozione, abbiamo una figlia e deve bastarci lei. Le posizioni vanno dal non sono d'accordo ma comunque accogliere il bambino che verrà (ma non sarà mai come Cristina che è nipote di sangue, e qui mi si è gelato il cuore) a una posizione ben più pesante (siamo egoisti che non pensiamo al bene di nostra figlia)... Sono preoccupata principalmente di quanto questo puٍ pesare in futuro per il bambino, avete esperienze in merito?

                        Comment


                        • #13
                          Ho letto ora le vostre risposte e vi ringrazio. Oggi abbiamo affrontato la prima giornata del corso. Mi piacerebbe confrontarmi con qualcuno che ha fatto il nostro iter, perchè di famiglie con figli biologici nel nostro gruppo non ce n'erano.

                          Comment

                          Working...
                          X