#iorestoacasa con Ai.Bi.

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Convivenza

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Convivenza

    Ciao a tutti, stiamo iniziando le pratiche per l'adozione presso il Tribunale di Brescia. Io e mio marito a luglio facciamo un anno di matrimonio, ma conviviamo già da diversi anni. Purtroppo ho spostato la residenza poco prima di sposarmi e non ho nulla che certifichi tale convivenza. In un incontro organizzato c/o l'assoziazione Famiglie per l'accolglienza un giudice del tribunale di Brescia ci ha detto che una coppia si è trovata in questa situazione e ha fatto redigere un atto notarile in cui si affermava tale convivenza alla presenza di alcuni testimoni. Qualcuno di voi ha vissuto un'esperienza simile e riesce a darmi informazioni? Grazie mille. Simona

  • #2
    Ciao, non so se puٍ esserti utile, ma una mamma adottiva (INT.) che ho conosciuto mi ha raccontato che per comprovare la sua convivenza decennale ha appunto usato le testimonianze di parenti ed amici (anche le foto insieme sono utili!). Ed il tribunale lo ha accettato.
    In becco alla cicogna!

    Comment


    • #3
      Ciao, benvenuta! Noi abbiamo avuto l'anno scorso lo stesso problema, abbiamo allegato alla dichiaraz di disponibilità le dichiarazioni di 4 vicini di casa come testimoni, poi è stata fissata un'udienza in TDM in cui loro hanno testimoniato che convivevamo tutti e 3 (NB bimba bio di 5 anni!!!) da ormai 7 anni... poi è iniziato subito lo stu*** di coppia e a giorni arriverà il decreto.... evviva... coraggio in bocca al lupo per tutto...

      Comment


      • #4
        Originariamente Scritto da Elena74 Visualizza Messaggio
        Ciao, benvenuta! Noi abbiamo avuto l'anno scorso lo stesso problema, abbiamo allegato alla dichiaraz di disponibilità le dichiarazioni di 4 vicini di casa come testimoni, poi è stata fissata un'udienza in TDM in cui loro hanno testimoniato che convivevamo tutti e 3 (NB bimba bio di 5 anni!!!) da ormai 7 anni... poi è iniziato subito lo stu*** di coppia e a giorni arriverà il decreto.... evviva... coraggio in bocca al lupo per tutto...
        ma quindi non siete passati dal notai per diciamo far "certificare" queste testimonianze?

        Comment


        • #5
          No no niente notai... solo le dichiarazioni firmate dai 4 testimoni con le loro carte d'identità... al TDM è bastato. Poi sai ogni tribunale ha la sua prassi, magari se fai una telefonata in cancelleria ti dicono cos'è meglio fare... baci in bocca al lupo...

          Comment


          • #6
            Originariamente Scritto da Elena74 Visualizza Messaggio
            No no niente notai... solo le dichiarazioni firmate dai 4 testimoni con le loro carte d'identità... al TDM è bastato. Poi sai ogni tribunale ha la sua prassi, magari se fai una telefonata in cancelleria ti dicono cos'è meglio fare... baci in bocca al lupo...
            eh si mi sa che ogni tribunale è a sè...speriamo in bene!! Grazie mille intanto

            Comment


            • #7
              Ciao quello che ti è stato detto dal Giudice del tribunale di Brascia è il c.d. atto notorio cioè un atto pubblico con il quale una persona (deponente) rende una dichiarazione, in presenza di più testimoni o altri deponenti, attorno a uno o più fatti giuridici notoriamente conosciuti da tali persone (ed eventualmente da una cerchia più vasta).

              In quanto atto pubblico, l'atto di notorietà fa prova legale sulla provenienza dai deponenti e su quanto fatto o dichiarato davanti al notaio. Ovviamente il Notaio va pagato, vi consiglio quindi di sentire più notai e chiedere loro dei preventivi...è un atto semplicissimo che si fa in 5 minuti, ma ogni notaio ha il proprio tariffario a minuto
              Ritengo, perٍ, che una dichiarazione come quella che serve a voi puٍ essere sostituita da una "dichiarazione sostitutiva di atto notorio", ovvero una dichiarazione in carta libera, in quanto vi serve ai fini dell'adozione e quindi esente per legge, dove ai sensi dall'art. 47 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 dichiarate.... e fate la dichiarazione, e poi il tutto vi viene autenticato nelle firme dall'addetto dell'anagrafe del vostro comune...in pratica consapevoli della responsabilità che una dichiarazione mendace ha a livello penale, fate la vostra dichiarazione.
              per questa dichiarazione non sono necessari i testimoni. Comunque l'indicazione di testimoni o l'allegazione di una a loro volta dichiarazione, magari autenticata, avrà di sicuro valenza giuridica.
              Spero di esserti stata di aiuto...in bocca al lupo

              Comment


              • #8
                Originariamente Scritto da smemorella Visualizza Messaggio
                Ciao, non so se puٍ esserti utile, ma una mamma adottiva (INT.) che ho conosciuto mi ha raccontato che per comprovare la sua convivenza decennale ha appunto usato le testimonianze di parenti ed amici (anche le foto insieme sono utili!). Ed il tribunale lo ha accettato.
                In becco alla cicogna!
                Idem...anch'io ho fatto cosi

                Comment


                • #9
                  Originariamente Scritto da smemorella Visualizza Messaggio
                  Ciao, non so se puٍ esserti utile, ma una mamma adottiva (INT.) che ho conosciuto mi ha raccontato che per comprovare la sua convivenza decennale ha appunto usato le testimonianze di parenti ed amici (anche le foto insieme sono utili!). Ed il tribunale lo ha accettato.
                  In becco alla cicogna!
                  Idem...anch'io ho fatto cosi

                  Comment


                  • #10
                    Originariamente Scritto da sil72 Visualizza Messaggio
                    Ciao quello che ti è stato detto dal Giudice del tribunale di Brascia è il c.d. atto notorio cioè un atto pubblico con il quale una persona (deponente) rende una dichiarazione, in presenza di più testimoni o altri deponenti, attorno a uno o più fatti giuridici notoriamente conosciuti da tali persone (ed eventualmente da una cerchia più vasta).

                    In quanto atto pubblico, l'atto di notorietà fa prova legale sulla provenienza dai deponenti e su quanto fatto o dichiarato davanti al notaio. Ovviamente il Notaio va pagato, vi consiglio quindi di sentire più notai e chiedere loro dei preventivi...è un atto semplicissimo che si fa in 5 minuti, ma ogni notaio ha il proprio tariffario a minuto
                    Ritengo, perٍ, che una dichiarazione come quella che serve a voi puٍ essere sostituita da una "dichiarazione sostitutiva di atto notorio", ovvero una dichiarazione in carta libera, in quanto vi serve ai fini dell'adozione e quindi esente per legge, dove ai sensi dall'art. 47 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 dichiarate.... e fate la dichiarazione, e poi il tutto vi viene autenticato nelle firme dall'addetto dell'anagrafe del vostro comune...in pratica consapevoli della responsabilità che una dichiarazione mendace ha a livello penale, fate la vostra dichiarazione.
                    per questa dichiarazione non sono necessari i testimoni. Comunque l'indicazione di testimoni o l'allegazione di una a loro volta dichiarazione, magari autenticata, avrà di sicuro valenza giuridica.
                    Spero di esserti stata di aiuto...in bocca al lupo
                    oh si che mi sei stata di aiuto finalmente ho capito cosa mi stanno chiedendo GRAZIEEEEEEEEE

                    Comment

                    Working...
                    X