Annuncio

Collapse
No announcement yet.

"Per le pratiche di rimborso 2010 pare non ci siano soldi." LEGGETE E' IMPORTANTISSIM

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • "Per le pratiche di rimborso 2010 pare non ci siano soldi." LEGGETE E' IMPORTANTISSIM

    "Per le pratiche di rimborso 2010 pare non ci siano soldi." LEGGETE E' IMPORTANTISSIM


    "Per le pratiche di rimborso 2010 pare non ci siano soldi. Ci sono delle famiglie che hanno preparato una lettera - petizione per chiedere di ripristinare il fondo.

    L'indirizzo e mail a cui inviare l'adesione (più siamo e più devono ascoltarci) è il seguente: [email protected]

    Dobbiamo inviare una mail con: "aderisco alla petizione per il fondo adozioni internazionali firmato" (nome e cognome di entrambi i coniugi e città).
    Possono aderire anche quelli che non sono ancora partiti. Forza aderiamo in tanti!!

    Questa è la lettera:

    Egr. Prof. Sen.
    Mario Monti
    Presidente del Consiglio Italiano
    Palazzo Chigi
    ROMA

    siamo alcune famiglie italiane che hanno concluso, per loro fortuna, felicemente le pratiche di adozione internazionale nel 2010 che, sostenuti anche da parenti e amici, si rivolgono a lei ed al suo Governo su una questione che, crediamo, non possa essere ignorata.

    Nel 2010 3.241 famiglie italiane sono rientrate a casa con 4.130 bambini provenienti da ogni parte del mondo, in particolare dai paesi dell’Est europeo, America Latina ed Africa.

    Le coppie che si sottopongono al complicato iter di adozione internazionale all’85% provengono da sofferte e pesanti esperienze di infertilità coniugale. Altri dati oltre questi sono riportati nel rapporto annuale della Commissione Adozioni Internazionali, che ha sede proprio dove Lei è insediato, Palazzo Chigi.
    http://www.commissioneadozioni.it/me...pporto2010.pdf

    I costi di tale percorso, oltre quelli più strettamente psicologici -già altissimi- si suddividono tra quelli sostenuti in Italia, per tutte le fasi preliminari, e quelli sostenuti all’estero che, ultimamente, a causa di sempre maggiori difficoltà che si incontrano negli stati esteri, stanno lievitando anno dopo anno e comunque, complessivamente si aggirano in non meno di 25 -30 mila euro.

    Dalla finanziaria 2005 è stato riservato un ‘Fondo di sostegno delle Adozioni Internazionali’, finalizzato al rimborso di parte delle spese sostenute per l’adozione di un bambino straniero nell’anno precedente. Fondo istituito con DPCM 28 giugno 2005.

    Dal 2005 si è poi passati al Fondo per le politiche della famiglia, istituito dall’art. 19, comma 1 del Decreto legge 223 del 2006, destinato a finanziare anche il sostegno delle adozioni internazionali.
    Dal 2005 sono stati erogati rimborsi fino alle adozioni concluse nell’anno 2009 (DPCM 30/11/2010), mentre per le nostre adozioni concluse nel 2010, sembra, da notizie finora ufficiose che ci sono pervenute, non sia stato previsto alcun fondo.

    Sig. Presidente, siamo convinti che l’interruzione della misura frenerebbe lo slancio di tante coppie italiane decise ad adottare, rappresenterebbe una disparità di trattamento tra cittadini ed un’ulteriore, ingiusta penalizzazione nei confronti di tante famiglie italiane che credono nella solidarietà disinteressata e che con enormi sacrifici hanno compensato l’handicap causato dall’infertilità (spesso anche da norme restrittive sulle fecondazioni assistite) pur di coronare la legittima aspirazione di costituire una famiglia completa.

    Ci rivolgiamo a Lei, certi di un Suo interessamento e, con l’occasione, Le porgiamo i nostri più cordiali saluti.

    Le famiglie dell’adozione internazionale 2010

    7 Gennaio 2012


    Firme......
    Last edited by giovigiada; 07-01-12, 07:16 .

  • #2
    N.B. l'indirizzo mail completo a cui inviare l'adesione è: [email protected]
    Anche se è chiaro dal post vi preciso che ogni mail deve avere copia del testo della petizione con sotto la frase "aderisco alla petizione per il fondo adozioni internazionali". Firmato (nome e cognome di entrambi i coniugi e città).
    Last edited by adoint; 07-01-12, 01:46 .

    Comment


    • #3
      tutti gli anni dicono che non ci sono soldi ma x fortuna poi fanno uscire sempre il decreto anche se con un piccolo ritardo.........

      Comment


      • #4
        No, quest'anno davvero non sono stati accantonati. Fidati. facciamo arrivare la petizione ai nostri governanti con tante firme. Aderite in tanti.
        Inviate l'adesione a [email protected]

        Comment


        • #5
          la mia era solo una considerazione io ho gia terminato l'adozione nel 2009...

          Comment


          • #6
            che disdetta, ragazzi, a noi è andata proprio male dal punto di vista finanziario, spese triplicate per il nostro lungo soggiorno in UA, una piccola somma di rimborso sarebbe stata sempre poco rispetto alle spese, ma tanto di fronte a niente, quando sono arrivata io sono finiti i soldi.....la solita nuvoletta di Fantozzi.... la nostra adozione è stata costellata di negatività, ma alla fine del tunnel il sole di mio figlio ha spazzato i nuvoloni, comunque aderirٍ all'iniziativa e facciamo ancora di più,facciamoci sentire, pensiamoci

            Comment


            • #7
              Lorenzoboo, ma se tu hai già preso il rimborso perchè scrivi senza conoscere la situazione attuale? Scusami ma puoi essere disorientamento per l'iniziativa, seria, che stiamo portando avanti. Che la situazione è grave lo dimostra marisa03. Sempre più spesso ci sono intoppi e le spese lievitano.
              X marisa: se ti è chiaro già come aderire alla petizione manda la mail oppure se prima vuoi chiarimenti puoi averli contattandoci sempre alla mail [email protected]
              Lo stesso vale per tutti gli altri che hanno adottato nel 2010 e nel 2011. Vi aspettiamo numerosi e dimostriamo che ci sappiamo organizzare!

              Comment


              • #8
                Senza fare nessuna polemica mi sembra che il pensiero di lorenzoboo sia molto chiaro tanto lui li ha già presi. A parte questo anche se stanziassero gli stessi soldi del 2009, che mi sembra molto improbabile, visto che le coppie del 2010 sono circa mille in più, la quota procapite sarebbe di circa un quarto inferiore. Per cui se riducono ulteriormente il fondo penso che ci toccherebbero le briciole.

                Saluti

                Comment


                • #9
                  esatto senza fare nessuna polemica io ho solod etto che fino a che sul sito cai non esce il contrario .......cosa faccio io disoriento....
                  io ho preso nenahce 1/5 di cioi' che ho speso.....comunque lasciamo stare che e' meglio........

                  Comment


                  • #10
                    Ma stiamo parlando di quel rimborso "una tantum" che lo stato elargisce sulle spese effettuate, o del rimborso di metà del costo adozione?
                    Il nostro ente ci aveva detto che il fondo "una tantum" era sempre meno, per non dire pari allo zero... mentre per il rimborso (sostanzioso) di metà del costo adozione non vi erano problemi, venivano elargiti regolarmente anche se a dilazionati.

                    Comment


                    • #11
                      Scusate ma nessuno ha contattato la CAI per avere notizie in merito?Certo che se fosse vero sarebbe un'ingiustizia....
                      Anche noi abbiamo concluso l'adozione nel 2010 e di spese ne abbiamo avute veramente tantissime... anche se sono spiccioli in confronto a tutto quanto speso ritengo che sia giusto sostenere un minimo le coppie che affrontano l'adozione internazionale,perchè altrimenti dovrebbero incentivare quella nazionale,visto che in Italia siamo pieni di istituti con tantissimi bambini che aspettano di avere una famiglia e non si sa perchè siano invece ancora lى....

                      Comment


                      • #12
                        Io ho contattato la CAI il 13/12/2011 e questa è la risposta:
                        Gentile signor ,
                        in merito al suo quesito desideriamo informarla che il decreto che stabilisce l’ammontare e le modalità di presentazione delle domande e di erogazione per le coppie che hanno concluso l’adozione nell’anno 2010 è stato firmato da Tremonti, ma è ancora al vaglio della Corte dei Conti. Anche lo scorso anno il Decreto aveva subito un notevole ritardo (uscى, infatti, il 3 dicembre), la Commissione Adozioni Internazionali sta facendo il possibile per ottenere il rifinanziamento.
                        Per avere aggiornamenti sull'uscita del DPCM, le consigliamo di visionare periodicamente (consigliamo una volta ogni 10 giorni e non più tardi visto che il DPCM- se uscirà- dovrebbe essere emanato entro dicembre) il nostro sito internet www.commissioneadozioni.it o di contattarci telefonicamente alla linea dedicata e gratuita 800.002.393 attiva dal lunedى al venerdى dalle 10.00 alle 13.00.
                        Cordiali saluti

                        L'Equipe della Linea CAI

                        Comment


                        • #13
                          Per questo noi vogliamo sollecitare con la petizione firmata dalle famiglie che hanno concluso l'adozione nel 2010, perchè già è considerato in ritardo quello dell'anno scorso uscito il 3 dicembre. Ora siamo già a gennaio. Non perdiamo tempo firmiamo la petizione, come suggeriusce giovigiada.

                          Comment


                          • #14
                            x jeawrong
                            sono previsti
                            1) la "deducibilità del 50% delle spese sostenute" che alla fine porta a credito della dichiarazione dei redditi, mediamente, tra l'8 e il 12% delle spese documentate e certificate dagli enti accreditati
                            2) il rimborso di una somma considerata sul restante 50% delle spese documentate e certificate dagli enti

                            Quest'ultima è quella più consistente non è stata ancora messa a disposizione delle famiglie che hanno adottato nel 2010 e consideriamo che c'è già il 2011 in coda.

                            Comment


                            • #15
                              Concordo con quello che scrive Patom: tanti, pochi, pochissimi soldi, briciole... ma che differenza fa? E' una questione di principio, noi vogliamo che sia mantenuta una misura a sostegno delle Adozioni Internazionali. Questo è il nostro unico obiettivo. Aderiamo alla petizione e chiediamo la conferma del fondo. Grazie.
                              Last edited by adoint; 07-01-12, 03:49 .

                              Comment

                              Working...
                              X