Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Info su eta dei bambini, velocità iter e viaggio

Collapse
X
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Info su eta dei bambini, velocità iter e viaggio

    ciao. ho sentito dire che i tempi si accorciano se in Russia si è disposti ad accogliere bambini anche un po' grandicelli. E' vero? E quanto?

    già che ci sono chiedo anche se secondo voi - per chi NON PUO' prenedere l'aereo - è possibile andare in Russia in auto o con altri mezzi.
    grazie
    Roberto
    Last edited by roberto1965; 30-06-2012, 20:45.

  • #2
    Originariamente Scritto da roberto1965 Visualizza Messaggio
    ciao. ho sentito dire che i tempi si accorciano se in Russia si è disposti ad accogliere bambini anche un po' grandicelli. E' vero? E quanto?

    già che ci sono chiedo anche se secondo voi - per chi NON PUO' prenedere l'aereo - è possibile andare in Russia in auto o con altri mezzi.
    grazie
    Roberto
    Ciao Roberto , si forse e' vero . Conosco una coppia che stanca di aspettare ha dato disponibilità per bambini più grandi , aumentando la fascia d'età nel decreto. Loro avevano 0-5 hanno innalzato a 0-9.Hanno portato a casa una bambina di 8 anni e mezzo. Per quanto riguarda il viaggio , noi che abbiamo qualche problema con l'aereo, abbiamo fatto la tua stessa domanda al nostro ente e ci e' stato risposto di no .E' vivamente sconsigliato prendere auto o treno per la nostra sicurezza.Nel nostro ente lavora una signora russa che ci ha detto che la polizia e' molto corrotta e in tanti caso e complice con i delinquenti, ti fermano e controllano i documenti vedono che sei straniero e avvisano i delinquenti che ti derubano qualche km piu' avanti.

    Comment


    • #3
      Ciao Roberto,
      sى, in linea di massima è un pٍ cosى per ogni Paese. Salvo, credo, per quei Paesi dove di default vengono mediamente bimbi grandicelli (tipo Brasile, Polonia e Colombia). In quei casi 6/7/8 anni i tempi son sempre un pٍ quelli.
      Per quanto riguarda la Fed. Russa, già con un'età di 6 in su, almeno il nostro Ente, ci ha proprio detto di avere poche coppie, quindi abbinamenti "teoricamente" veloci (si parla anche di 2/3 mesi dalla registrazione della pratica nella Regione). Non mancano perٍ casi, che ho conosciuto, di coppie che hanno fatto prestissimo anche con bimbi di 3/4 anni, come casi di qualcuno che ci ha messo 1 anno per bimbi di 5/6 anni. Anche se, da quello che ho capito io, penso siano un pٍ le eccezioni come in tutte le cose.

      Concordo con Topina per quanto riguarda l'aereo. Che io sappia i tempi oltrettutto sono anche molto "risicati" e scanditi da un ITER preciso e le distanze possono essere immense, quindi un trasferimento in aereo spesso è INDISPENSABILE!!
      Un saluto!

      Comment


      • #4
        Ciao,
        ce la fai ad arrivare fino a Mosca o San Pietroburgo in treno o in auto, ma non è molto salutare perchè tra il confine e la tua destinazione c'è parecchia strada. Ulteriori spostamenti interni non sono fattibili, soprattutto in inverno: spesso non ci sono strade, se ci sono diventano impraticabili con la neve, e se va bene devi viaggiare per centinaia di km nel nulla più assoluto; i treni sono puntuali ma di una lentezza esasperante (noi abbiamo messo 16 ore a fare 500 km). Mi spiace, ma ti assicuro che l'aereo è il solo mezzo che ti consente di raggiungere le destinazioni nei tempi ristrettissimi che ti vengono dati.

        Per quanto riguarda delinquenza e corruzione, il problema maggiore è la relativa povertà delle zone che attraversi. Il banditismo non è particolarmente presente, ma senza dubbio viaggiare senza interprete è rischioso: pochissimi parlano altre lingue oltre al russo, e la comunicazione, a seconda dei posti che attraversi, è fondamentale.

        Scusa se lo chiedo, qual è il problema con l'aereo?

        Per quanto riguarda le età, se alzi a 6 anni compiuti te la cavi in tempi abbastanza brevi, e con bimbi generalmente sani (noi siamo un esempio, ma se spulci nel forum trovi altre conferme). A Mosca e San Pietroburgo pare che i bimbi siano in media con maggiori problemi rispetto alle zone decentrate, perchè nelle grandi città pare che ci sia maggiore adozione interna e maggior numero di casi difficili nei bimbi piccoli dovuti ai maggiori problemi di alcolismo dei genitori biologici che si rivelano solo dal terzo anno in poi. Prendila "con le molle", perchè nonostante si sia chiesto ripetutamente, l'Ente ha un po' nicchiato sul darci ulteriori dettagli, mentre ce lo hanno confermato "tra i denti" chiedendo al personale sul posto.

        Ciao
        Last edited by Sampisa; 10-07-2012, 23:38.

        Comment

        Working...
        X