#iorestoacasa con Ai.Bi.

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Bimbi non più piccolissimi

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Bimbi non più piccolissimi

    Buongiorno a tutti,

    siamo futuri genitori adottivi con tanta voglia di vedere il nostro bambino/a ma anche tanta paura.

    Chi ci sa raccontare qualche esperienza di adozioni di bimbi non più piccolissimi dai sette anni in su? Ci sapete anche dare informazioni sui bimbi della Federazione Russa?

    Grazie a tutti.

  • #2
    Salve, io sono mamma di due bambini che provengono dall’Ucraina, che al momento dell’adozione avevano quasi 6 anni e 7 anni e 1/2. Sono bambini con i quali si è creato da subito un bellissimo legame affettivo. Si sono inseriti bene. Sicuramente all’inizio è stato impegnativo l’inserimento scolastico perché appena arrivati sono dovuti andare a scuola. Dal punto di vista sanitario sono bambini fisicamente sani. Hanno invece più problemi dovuti all’istituzionalizzazione. Il grande aveva un ritardo nel linguaggio che è riuscito a superare abbastanza bene. Il piccolo invece ha avuto più problemi legati al fatto che nella nostra società è tutto veloce, i bambini hanno tanti stimoli, tanti oggetti e lui non riusciva è ancora oggi riesce a gestigestirli. Ancora oggi impiega circa 3/4 d’ora per fare lo zaino perché quando vede tutti quei libri lo confondono.

    Comment


    • #3
      In classe deve sempre avere tutto sotto controllo,cosa ha detto quel bambino, cosa ha preso quell’altro dall’astuccio,... e cosى si perde. Quando perde il filo e si accorge che gli altri compagni invece seguono, si innervosisce, disturba e diventa oppositivo. Questo crea un po’ di problemi relazionali con gli altri bambini. Da quest’anno ha il sostegno e la situazione è notevolmente migliorata. Per me adottare bambini più grandi è un’esperienza molto positiva perٍ è anche molto impegnativa. Sono bambini che vanno sempre seguiti, perché non hanno avuto una guida. Quando si adottano bambini più grandi bisogna farsi carico del loro passato spesso un po’ pesante, perٍ sono bambini consapevoli del loro passato, sanno cosa hanno lasciato e cosa hanno trovato, quali erano i problemi delle loro famiglie d’origine e quindi non hanno quella sensazione di vuoto che puٍ avere un bambino che non ha ricordi. Inoltre adottare un bambino più grande consente di capire se il bambino ha un ritardo ed in caso di quale tipo, e questo consente anche un’adozione più consapevole da parte del futuro genitore

      Comment

      Working...
      X