Annuncio

Collapse
No announcement yet.

info utili x i partenti

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • #16
    Ma prego!!!!!!Sono anche del parere che stando in appartamento si faccia meglio la "vita di tutti i giorni" che poi faremo qua' in Italia,quindi lavare,cucinare,pulire....ecc.Quindi anche il bambino/a vive in maniera simile a come poi fara' nelle nostre case,rispetto invece a una vita fatta di solo gioco nel lettone(unico spazio vivibile nelle camere),non vi pare?
    Certo non voglio dire che è questo l'unico motivo per preferire l'appartamento alla camera d'albergo....ma sembra di assaporare gia' da subito il nuovo nucleo familiare con tutta l'intimita' che vogliamo e dove la vogliamo.....in camera....per terra nel salottino.....in cucina......e cosi' via.

    Comment


    • #17
      Interessante questa notizia della variante sugli appartamenti...
      Anch'io ho trovato immensamente più vantaggiosa questa soluzione a quella della camera d'albergo, anche perchè non costringe tutta la famiglia a scendere per tre volte al giorno nella sala comune del ristorante, anche quando sarebbe preferibile gestire "in privato" il momento delicato della pappa... Se penso a certe scenate del mio piccolo quando si andava a tavola, non oso immaginare cosa sarebbe successo se fossimo stati in mezzo a gente che desiderava pranzare tranquilla, invece che in una grande casa di un quartiere popolare africano....
      E mi sa che i cinesi non sono tanto comprensivi nei confronti di coppie con bambini....chiassosi....!
      L'unica perplessità riguarda la mancanza di pentole e stoviglie negli appartamenti...
      Come si fa..? Per i piatti vanno benone anche quelli di plastica (sempre che si trovino al supermercato sotto casa....), ma per le pentole bisogna comprarle in loco...?
      Chi mi puٍ illuminare a riguardo...?

      Comment


      • #18
        (sono in attesa della pergamena verde).... l'ho pensata .... acquistando fuori il cibo e mangiando insieme dentro casa, ho fatto delle vacanze con homelidays ed ho sempre trovato case non molto fornite in altre cose, certo comprare pentolame cibo e tutto il resto diventa dispersivo nel tempo da trascorrere insieme ai nostri figli, per la quotidianita' c'e' tutta la vita.

        Comment


        • #19
          @simona65: si davvero interessante l'appartamento sotto tanti aspetti,sopratutto in relazione alle diverse esigenze dei nostri bambini ognuno con la sua eta' e ognuno con problematiche diverse in questo momento cosi' rivoluzionario per la loro vita e delicato,cosi' come lo è per noi genitori.Per il pentolame io non mi faccio grandi problemi,ci si adatta.....penso che acquistare tre pentole sia sufficente,un piatto di pasta al sugo e una pentolina piccolina per il bambino(nel mio caso ha 18 mesi)penso bastino.Come dici tu i piatti e le posate andranno benissimo quelle di plastica.A volte possiamo comprare il pasto da asporto........una volta la pizza....e cosi' via.Vicino all'hotel,ci ha raccontato una coppia delle mie zone che ci ha preceduto,c'è un centro commerciale o negozio.....che vende prodotti italiani...si trova di tutto....pasta olio parmigiano.....per cui meglio di cosi'!!!!!!!poco distante dall'hotel c'è un ristorante italiano: elisa's restaurant.....cosi' ci hanno detto,che fa pizza e spaghetti....italiani.....be' di alternative ce ne abbiamo!!!!

          @gabrisa1:andare a fare la spesa è un momento che puo' essere piacevole condividere con i nostri bambini,almeno la vedo cosi' io,magari tornando dal parco si passa tutti insieme a comprare le cosine.Lo si puo' trasformare in un gioco per familiarizzare con le parole italiane......pasta.....pane....ecc.Se dobbiamo comprare li' sul posto indumenti o altro per i bambini possiamo anche compare i generi alimentari.Se il bambino non lo permette puo' andare solo un adulto......ma non credo sia un problema insormontabile!!!
          Non voglio offrire subito quotidianita' alla piccola,ma voglio offrirle un ambiente confortevole e che offre lei diverse opportunita' per questo momento cosi' traumatico a livello psicologico,il mio primo pensiero va alla bimba sicuramente.

          Comment


          • #20
            Pratofiorito, la penso esattamente come te!
            La notizia poi che in zona è possibile addirittura acquistare prodotti italiani o simili è rincuorante... Infatti mio marito si domandava come fare la spesa comprando praticamente... "a scatola chiusa" essendo impossibile comprendere il contenuto delle confezioni che non ne riportano l'immagine, visto che è tutto scritto in cinese...
            Scherzi a parte, per noi che partiremo con dei bambini sarà fondamentale poter garantire loro almeno qualche cibo "noto" perchè la loro adattabilità al cibo puٍ essere molto diversa da quella di noi adulti, soprattutto se la novità dei cibi li porta a non mangiare...
            Ricordo che in Africa avevo portato con me - opportunamente occultati in valigia - dell'olio di oliva, del parmigiano sottovuoto, spaghetti in scatola e perfino i biscotti della nonna e devo dire che queste "prelibatezze" hanno salvato il mio primogenito dallo sconvolgimento dovuto al gran caldo e alla scarsità di cibo disponibile nella casa... Poi piano piano si è abituato a qualche piatto locale, ma non è stato affatto facile! E io ero molto preoccupata anche per lui...
            Tornando al discorso "albergo vs appartamento" credo che comunque l'impegno di doversi organizzare con la spesa e la gestione dell'appartamento siano anche un modo per non concentrare eccessivamente le nostre energie e attenzioni solo sul bambino che potrebbe non essere abituato a trovarsi all'improvviso al centro dell'attenzione di due adulti 24 ore su 24.
            Senza contare che anche noi potremmo "rigenerarci" anche solo facendo due passi al supermercato...
            Naturalmente è solo un mio modo di vedere la cosa, ma per come sono fatta io credo che avere solo una camera d'albergo a disposizione con dei bambini non mi passerebbe più... Un po' più di spazio ci consentirebbe di giocare di più, inventarsi qualcosa di nuovo da fare e muoverci un po' più liberamente, visto che il soggiorno dura almeno tre settimane da quello che ho capito.

            Comment


            • #21
              ciao a tutti, in effetti non avevo considerato l'idea con dei figli, per noi il nostro sara' il primo per cui forse lo spazio della sola camera potrebbe essere sufficente , da quello che so' il tempo e' abbastanza cadenzato da varie visite a Pechino e nel paese di provenienza di nostro figlio, per la parte alimentare personalmente mi auguro che non abbia grosse difficolta' ad abituarsi ai nostri sapori, leggevo di qualche famiglia che ha avuto anche difficolta' al rientro in Italia. Trovo interessante conoscere e non dico apprezzare totalmente, ma almeno provare a conoscere i loro sapori per poterlo abituare lentamente a casa ad una cucina diversa della sua, almeno nel quotidiano.
              La poca esperienza nel campo porta a non valutare tanti fattori,(nel mio caso non ho pensato ai fratelli o alle sorelle)
              Guardando le foto sul link degli appartamenti, ho solo il dubbio se si possa cucinare, ho visto dalle foto, che hanno una sala comune, dove si mangia.
              Per concludere il mio e' un modo diverso di vedere l'idea dell'appartamento per il resto e' bello potersi scambiare opinioni utili al raggiungimento della scelta migliore per quando si parte.
              Last edited by Gabrisa1; 14-11-11, 05:59 .

              Comment


              • #22
                Ciao Gabrisa,ma certo....è bellissimo potersi scambiare opinioni a vicenda....ognuno ha modi organizzativi diversi....tutti da rispettare.....per cui alcuni si possono trovare meglio in albergo,altri in appartamento.Comunque se guardi meglio le tipologie di appartamento,ogni appartamento ha una cucina,un salottino,bagno e camere da letto,in base alle metrature dell'appartamento si hanno due o piu' camere.A noi basta una camera solo visto che siamo solo due adulti,per noi è la prima adozione e per la piccolina aggiungeremo il lettino con le spondine.Non nascondo che avere la possibilita' di farsi un buon caffè italiano mi conforta molto....ahahahhahah
                Ciao ragazzi!!!!!

                Comment


                • #23
                  Concordo sull'utilità di scambiarsi opinioni ed esperienze: credo che ciascuno di noi possa trarre spunto dalle idee e dal modo di vivere l'adozione da parte delle altre famiglie.

                  Comment


                  • #24
                    Tenete perٍ conto che il viaggio in Cina è organizzato normalmente per fare anche turismo. Non so se cambia da ente ed ente, ma per noi con aibi di tempo per annoiarci non ne abbiamo avuto molto ... Anzi, se non fosse stato per un paio di mal di testa, avrei aderito a tutte le escursioni previste! Sembra che ci tengano molto a far vedere la parte migliore della Cina e apprezzano che documentiamo la cosa, perché è l'origine dei nostri figli. Sarà che il viaggio è stato solo di una ventina di giorni, ma anche in albergo noi ci siamo trovati molto bene. Per il cibo è vero, mia figlia ha faticato parecchio, ma diverse puntate al supermercato a comprare crackers, biscotti e seven up, o qualche pranzo a pizza hut hanno aiutato.

                    Comment


                    • #25
                      Originariamente Scritto da simona65 Visualizza Messaggio
                      Pratofiorito, la penso esattamente come te!
                      ...
                      Ricordo che in Africa avevo portato con me - opportunamente occultati in valigia - dell'olio di oliva, del parmigiano sottovuoto, spaghetti in scatola e perfino i biscotti della nonna e devo dire che queste "prelibatezze" hanno salvato il mio primogenito dallo sconvolgimento dovuto al gran caldo e alla scarsità di cibo disponibile nella casa...
                      Ti quoto e straquoto, pensa che noi siamo andati in crociera con il vasetto del pesto che ci teneva nel frigo il commissario di bordo!
                      Nel frattempo il primogenito è un po' meno rompino sul cibo ma avere la possibilità di scegliere per noi è quantomeno rassicurante.

                      Comment


                      • #26
                        alberghi e gite

                        il nostro ente, cifa, ci ha confermato che gli appartamenti sono già disponibili. Qualcuno ha utilizzato hotmail come server per la posta elettronica? In merito alla differenza tra camera d'albergo ed appartamento penso che quest'ultimo possa sicuramente creare un clima familiare sin dal primo istante (per noi adulti per lo meno). Che voi sappiate perٍ quanto è la differenza in termini di costo?

                        Comment


                        • #27
                          balluc0129 mi hai battuta sul tempo,mi stavo chiedendo la stessa cosa!

                          Comment


                          • #28
                            Ciao
                            ringrazio tutti coloro che hanno dato informazioni, molto molto utili, per chi, come me, si chiede ogni istante come sarà... anche dal punto di vista pratico. In Vietnam ho gradito molto essere in hotel, ma le stanze erano grandi, in un hotel "per famiglie" (strapieno di famiglie ado) con molti spazi per bimbi sgambettanti. Le "cameriere" poi sono state di fondamentale importanza: erano sempre pronte ad aiutarci, quando i bimbi non mangiavano, se li prendevano e intonavano canzoncine che li ipnotizzavano, ci hanno dato momenti di respiro quando erevamo stanchissimi. Altra cosa gradita è stato non dover pensare a niente (no pulizie e lavatrici...) oltre che al cucciolo.... Ho sempre immaginato la stessa cosa per la Cina. Ma effettivamente se gli alberghi sono come ho capito (cioè Business e non per famiglie...) potrebbe non essere comodo. Ma sono cosى anche gli alberghi di aibi ? sono gli stessi di cifa? Intendo: l'albergo che sembra utilizzazre cifa non piace alle famiglie perche non permette alle famigli "numerose" di stare nella stessa stanza e sembra non avere spazi dove i bimbi possono "razzolare". Per aibi è la stessa cosa? Ma non è possibile che la coppia si scelga l'albergo? Per me sarebbe importante poter concentrare le mie energie sui bimbi. Certo l'appartamento ha anch'esso lati positivi, tanto più che se fuori fa freddo non ci sarà tanto da starsene in giro... Ho perٍ ancora una domanda: negli appartamenti ci sono lenzuola e asciugamani? Ho sentito dire di no...

                            Grazie ancora!!!

                            Comment


                            • #29
                              @criceto
                              Al Landmark (Cifa) negli appartamenti ci sono lenzuola e asciugamani e pulizia una volta alla settimana.
                              Prezzi:
                              Appartamenti da 70 a 100 con una camera, 160 due camere e 180 €/giorno tre camere (si va da 42 a 153 mq...) senza colazione.
                              Camera da 76 a 85 la doppia con colazione, culla fino a 3 anni gratis, 3° letto + 31.

                              @balluc0129
                              Che c'azzecca homail?

                              Ciao, il(ormaiquasi)cinese

                              Comment


                              • #30
                                Grazie il cinese.
                                Quindi nel caso si debbano occupare in albergo due stanze comunicanti, si spenderebbero 85 + 85, come in un appartamento con tre camere. La differenza sarebbe solo la mancanza della colazione.
                                Se non ho capito male...

                                Comment

                                Working...
                                X