Annuncio

Collapse
No announcement yet.

cerco coppie che abbiano adottato a shuozhou

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • cerco coppie che abbiano adottato a shuozhou

    Cerco coppie che abbiano adottato a shuozhou per scambiare informazioni rispetto ai metodi utilizzati dall'orfanotrofio per cercare di capire meglio alcuni comportamenti della nostra piccola.

  • #2
    Ciao, noi abbiamo adottato nell'ormai "lontano" settembre 2015 e il tato arriva proprio da un istituto della città di Shuozhou. Non ci sono state fornite molte info riguardo ai metodi dell'orfanotrofio ma se posso aiutare lo faccio volentieri, anche in mp. Ciao :-)

    Comment


    • #3
      ti ho inviato un mp

      Comment


      • #4
        ...cerco ancora coppie che abbiano adottato a shuozhou! La mia piccola continua a chiedermi di una sua amica rimasta in Cina. C'è per caso qualcuno che abbia adottato a shuozhou dopo dicembre 2016 e che abbia adottato una bambina di circa 5/6 anni (credo dalla foto sia quella l'età)?
        Mia figlia si chiama Yaning ma per via della labiopalatoschisi che le impedisce ancora di parlare correttamente, quando è arrivata diceva di chiamarsi Gnagnu, mentre un suo amichetto la chiamava Yania. Il punto è che lei vorrebbe sapere qualcosa della sua amica Gnugna ma sicuramente non si chiamerà cosى neanche lei!
        Abbiamo chiesto al cifa se riescono a farci sapere qualcosa ma anche loro ci hanno detto che senza il nome vero sarà difficile...perciٍ provo anche con il forum!

        Comment


        • #5
          buonasera a tutti,
          anche noi cerchiamo informazioni sulla città di Shuozhou (SHANXI) dove ci recheremo, speriamo quanto prima, ad accogliere il fratellino di nostro figlio G, che ci ha adottati nel 2012 nella città di Hefei (ANHUI) e ringraziamo fin da adesso chiunque dedicherà parte del proprio tempo a risponderci
          e+g+t

          Comment


          • #6
            Ciao e+g+t,

            purtroppo non posso dirti nulla di Shuozhou per il semplice fatto...che noi non ci siamo stati!
            La nostra bimba ci è stata "consegnata" nel centro adozioni, non nell'orfanotrofio ma in un ufficio, di Taiyuan a circa 200 km da Shuozhou dove lei ha vissuto in istituto.
            Non c'è stato verso di convincere le autorità a visitare l'istituto di Shuozhou ed è anche per questo che cerco informazioni, foto, qualunque cosa possa costituire traccia per la sua memoria.
            Se voi riuscite ad andarci puoi condividere le informazioni o le immagini che riceverai? Potremo sentirci in privato.
            Per la cronaca, la bimba di cui mia figlia chiedeva notizie sembra sia stata adottata ma non si sa se in Italia e da chi.
            Noi siamo stati in Cina a dicembre del 2016 ed eravamo con il Cifa, ente con cui ci siamo trovati benissimo. Tu con che ente sei? Ti hanno detto che andrete a Shuozhou?

            Comment


            • #7
              buona giornata a tutti, scusate per il ritardo ma solo oggi mi sono nuovamente collegato e ho letto il messaggio precedente;
              anche noi abbiamo condotto le nostre due procedure adottive con il CIFA presso la sede di Torino; nel 2012 siamo stati nella città di Hefei dove dapprima abbiamo incontrato il primogenito nell'ufficio governativo e dopo un paio di giorni solo io ho potuto richiedere ed ottenere una visita all'istituto dove aveva trascorso i suoi primi quattro anni circa...
              per quanto riguarda la seconda, speriamo di partire nel prossimo mese di giugno al termine della scuola; la referente del CIFA che ha seguito il nostro iter adottivo in entrambe le circostanze non ha saputo dirci con assoluta certezza quale sarà la nostra destinazione, ma soltanto che il fratellino di G é stato immediatamente collocato in istituto a Shuozhou...
              quando saremo lى chiederemo ovviamente che uno solo di noi possa recarsi in istituto e sarà possibile, saremo felici di apprendere qualsiasi informazioni che possa documentare il "prima", cosى come é stato per G; se ciٍ avverrà e come abbiamo già fatto per famiglie che dopo di noi si sono recate ad Hefei, condivideremo quanto appreso...
              una buona giornata a tutti
              e+g+t... e fra qualche mese dovremo allargare pure il nick name

              Comment


              • #8
                Originariamente Scritto da e+g+t Visualizza Messaggio
                buona giornata a tutti, scusate per il ritardo ma solo oggi mi sono nuovamente collegato e ho letto il messaggio precedente;
                anche noi abbiamo condotto le nostre due procedure adottive con il CIFA presso la sede di Torino; nel 2012 siamo stati nella città di Hefei dove dapprima abbiamo incontrato il primogenito nell'ufficio governativo e dopo un paio di giorni solo io ho potuto richiedere ed ottenere una visita all'istituto dove aveva trascorso i suoi primi quattro anni circa...
                per quanto riguarda la seconda, speriamo di partire nel prossimo mese di giugno al termine della scuola; la referente del CIFA che ha seguito il nostro iter adottivo in entrambe le circostanze non ha saputo dirci con assoluta certezza quale sarà la nostra destinazione, ma soltanto che il fratellino di G é stato immediatamente collocato in istituto a Shuozhou...
                quando saremo lى chiederemo ovviamente che uno solo di noi possa recarsi in istituto e sarà possibile, saremo felici di apprendere qualsiasi informazioni che possa documentare il "prima", cosى come é stato per G; se ciٍ avverrà e come abbiamo già fatto per famiglie che dopo di noi si sono recate ad Hefei, condivideremo quanto appreso...
                una buona giornata a tutti
                e+g+t... e fra qualche mese dovremo allargare pure il nick name
                Spero tanto che vi facciano fare il giro dell'istituto dei nostri bimbi, mi piacerebbe sapere che aria si respira...perchè mia figlia non ne parla molto bene, perٍ lei ha un carattere un pٍ particolare quindi ancora a distanza di un anno non riesco a capire appieno quanto i suoi racconti siano veritieri o influenzati dall'inevitabile confronto tra il suo prima e il nostro dopo.
                Alcune coppie che erano con noi sono andate ad Hefei ed effettivamente lى hanno ricevuto tante informazioni, foto, relazioni ed hanno potuto visitare l'istituto, vi auguro che nel frattempo Shuozhou si sia allineata con Hefei, in fin dei conti...la Cina cambia molto velocemente!
                In bocca al lupo per il vostro piccolino e buon viaggio!

                Comment


                • #9
                  Buongiorno a tutti!!! E' molto interessante quello che dite....non sapevo che ci fosse anche una remota possibilità' di andare a visitare l'Istituto. Noi siamo con Cifa e andremo aTaiyuan...proveremo a chiedere sicuramente info. Ho letto che anche voi e+g+t siete con Cifa e che forse partirete a giugno! Avete già' ricevuto la pergamena rossa con la data? Sapete già' quante coppie siete? Chissà' magari partiamo insieme.... Speriamo
                  Teniamoci aggiornati!!!

                  Comment


                  • #10
                    buongiorno a tutti,
                    sى anche noi siamo con il CIFA di Torino e ci recheremo quanto prima a Shuozhou, attendiamo l'arrivo della pergamena rossa e la data di partenza e, come scritto in un precedente messaggio, speriamo che nella settimana di permanenza in quella città si riesca a visitare anche l'istituto dove il nostro secondo figlio ci aspetta... cosى come é stato possibile ad Hefei nel 2012 dopo avere accolto tra noi G...
                    e per quanto riguarda i ricordi dei bambini, non preoccupatevi, nostro figlio ha avuto bisogno di un po' di tempo prima di riorganizzarli e cominciare a raccontarci qualcosa, ma da quel momento in avanti i brevi racconti sono diventati più dettagliati e circostanziati...
                    una buona giornata a tutti
                    e+g+t (+...)

                    Comment


                    • #11
                      Bene! Provate ad insistere di vedere l'istituto, la nostra referente aveva chiesto ma le avevano detto di no! Eventualmente fate domande, il momento migliore, anche se una volta che si è lى, si è presi dal bambino e non si pensa ad altro, è durante l'incontro perchè se non andate in istituto come noi, e vi fermate a Taiyan, solo allora vedrete le tate o i responsabili dell'istituto, dopo potrete parlare solo tramite la referente.
                      Spero per voi che nel frattempo sia cambiata la politica dell'istituto, ma a noi non hanno detto nulla e non ci hanno lasciato nulla, perciٍ di 6 anni di vita di nostra figlia non sappiamo nulla.
                      Nostra figlia è arrivata con uno zainetto con dentro un album da colorare, un giornalino in cinese e 5/6 foto fatte il giorno prima della partenza durante la festa d'ad***.
                      Avrete la possibilità di fare alcune domande scritte a cui risponderanno per scritto, ma purtroppo chiedono di fare non più di 10 domande, e in genere si chiede ciٍ che serve per la sopravvivenza immediata, se la notte dorme con la luce accesa o spenta, quali giochi le piacciono, cosa mangia ecc., perciٍ tutto il resto dovrete riuscire a carpirlo verbalmente durante l'incontro. Quando siamo andati noi l'unico che sembrava realmente interessato a lei era quello che noi pensavamo fosse l'autista e invece forse non lo era!
                      Lo so che è difficile mantenere la calma e la freddezza durante l'incontro, noi non ci siamo riusciti, siamo stati tutto il tempo con Yaning e quindi non abbiamo chiesto nulla, perٍ con il senno di poi ci siamo pentiti di non esserci almeno divisi in modo che almeno uno dei due potesse chiedere qualcosa alle tate.
                      All'inizio non sembra importante ma dopo, quando il bimbo inizia a parlare, sapere qualcosa di più della vita d'istituto, se le tate erano tutte donne o no, se, come mi sembra di aver capito, nell'istituto in un altro edifici c'erano anche gli anziani "abbandonati", se festeggiavano i compleanni o no (mia figlia dice di no), chi erano i suoi amici del cuore, ecc. puٍ aiutare.

                      Comment


                      • #12
                        Ciao Chin chou we...grazie dei consigli! Mi sembra un'ottima idea di chiedere qualcosa a chi accompagna il bimbo. Mi faro' tradurre delle frasi in cinese anche se non so ancora bene cosa chiedere. Non avendo gia' figli adottivi non so cosa di semplice e pratico puٍ' tornare poi utile per la vita del bimbo...in futuro. Il ns bimbo e' in affido, ma amici che hanno già' adottato a Taiyuan mi hanno detto che li c'è un ...tipo parco giochi con tante casette di tutte famiglie affidatarie che hanno 3 o 4 bimbi a testa. Praticamente intorno all'istituto . All'ente mi hanno detto che mai le famiglie affidatarie accompagnano i bimbi. Cmq tentare non nuoce! Idee per le domande da scrivere?

                        Comment


                        • #13
                          buongiorno,
                          effettivamente la procedura prevista per la provincia dello Shanxi non é ancora cambiata, non si puٍ visitare l'istituto di Shuozhou ed i bambini vengono portati a Taijuan il giorno stesso della loro presentazione alla famiglia, che di solito avviene verso le ore 09.30 locali in un ufficio governativo asettico; e considerate che le due città distano almeno 300Km e tre ore di auto; l'unica cosa che viene fornita al bambino, oltre ciٍ che indossa, é uno zainetto con un libricino, un puzzle, dei colori e un quantitativo impressionante di dolciumi con cui dovrebbe calmare la propria ansia...
                          poche sono le domande a cui i responsabili dell'istituto rispondono volentieri e si tratta delle solite cui avranno risposto decine di volte, relativamente allo svolgimento della giornata del bambino o degli alimenti che preferisce; la sensazione percepita é che pure le risposte siano confezionate ad uso e consumo degli interlocutori, visto che in buona parte ricalcano quelle che ricevemmo all'epoca della presentazione del primogenito in altra provincia distante oltre 1000Km...
                          il giorno seguente gli stessi personaggi dimostrano di apprezzare eventuali cambiamenti nell'abbigliamento del bambino e nella sua pulizia personale, quindi segue una breve disamina a ciascuno dei genitori che tratta i motivi dell'adozione, alla presenza del responsabile locale del CCWA, ed infine viene redatto un atto notarile con cui il bambino é dichiarato formalmente figlio dei genitori adottivi, che viene siglato con la firma e con l'impronta digitale del pollice da apporre sopra la firma, particolare curioso che sei anni fa, all'epoca della nostra prima esperienza, non ci venne richiesto...
                          una buona serata a tutti
                          e2gt

                          Comment

                          Working...
                          X