Annuncio

Collapse
No announcement yet.

special needs

Collapse
X
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • APPELLO PER ADOZ. MINORI DAI 10 AI 14-15 DELLA DOTT.SSA MELITA CAVALLO: di seguito si puٍ ascoltare l’appello fatto dalla Presidente del Tdm di Roma alla trasmissione Geo&Geo il 24/10/13. Info: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi...0c9aaa853.html

    Comment


    • APPELLO PER ADOZ. NAZ.: MARIA CERCA FAMIGLIA
      Maria (il nome è di fantasia) è nata nel 2003 ed ha sempre vissuto in istituto senza l'abbraccio di una famiglia. Soffre di crisi epilettiche e mostra un grave ritardo associato ad autismo.
      Se già la sua condizione rendeva difficilissimo trovare una famiglia per lei, con il passare degli anni le possibilità sono diminuite drasticamente.
      Siamo certi che possa, se stimolata ed amata, migliorare sensibilmente e ci auguriamo che possa presto abbracciare la sua famiglia.
      Gli appelli sono rivolti a tutte le famiglie, anche quelle che non hanno mai intrapreso un percorso di adozione presso un tribunale dei minori.
      Le coppie che si renderanno disponibili verranno valutate con priorità dai singoli tribunali tramite percorsi appositi riservati unicamente alle adozioni di bambini con esigenze speciali.
      Per qualsiasi informazione contattare:
      Valentina Tatti: tel 388/3330333; e-mail adozione@famiglienumerose.org

      Comment


      • APPELLO PER ADOZ. NAZ.: PIETRO CERCA FAMIGLIA
        Pietro (il nome è di fantasia) ha 21 mesi ed è affetto da sindrome di West, una grave forma di epilessia. Il bimbo, trattato farmacologicamente, non presenta crisi epilettiche ma mostra un grave ritardo psicomotorio associato, di recente, a tratti autistici.
        Per questo bimbo si cerca una famiglia che sappia veder oltre i pregiudizi, una famiglia informata e consapevole che desideri, con immenso amore, dargli la possibilità di crescere e raggiungere appieno il proprio potenziale.
        Gli appelli sono rivolti a tutte le famiglie, anche quelle che non hanno mai intrapreso un percorso di adozione presso un tribunale dei minori.
        Le coppie che si renderanno disponibili verranno valutate con priorità dai singoli tribunali tramite percorsi appositi riservati unicamente alle adozioni di bambini con esigenze speciali.
        Per qualsiasi informazione contattare: Valentina Tatti: tel 388/3330333; e-mail adozione@famiglienumerose.org

        Comment


        • APPELLO PER ADOZ. NAZ.: SARA E SOFIA CERCANO FAMIGLIA
          Sara e Sofia (i nomi sono di fantasia) sono due bambine di 2 e 4 anni nate con una gravissima condizione patologica malformativa, l'anencefalia, che consiste in una parziale formazione degli emisferi cerebrali.
          Sebbene le bimbe non presentino malformazioni evidenti a carico della volta cranica e abbiano preservate le funzioni vitali, hanno capacità enormemente limitate mancando i centri responsabili del movimento volontario, dell’'apprendimento, del linguaggio e del pensiero. Nonostante ciٍ, e a dispetto di ogni previsione medica, le bimbe sono entrambe in grado di piangere, udire, reagire alla voce e al contatto fisico e crediamo che le cure e l'amore di una famiglia sarebbero per loro vitali.
          Gli appelli sono rivolti a tutte le famiglie, anche quelle che non hanno mai intrapreso un percorso di adozione presso un tribunale dei minori.
          Le coppie che si renderanno disponibili verranno valutate con priorità dai singoli tribunali tramite percorsi appositi riservati unicamente alle adozioni di bambini con esigenze speciali.
          Per qualsiasi informazione contattare: Valentina Tatti: tel 388/3330333; e-mail adozione@famiglienumerose.org

          Comment


          • APPELLO PER ADOZ. NAZ.: SIMONE CERCA FAMIGLIA
            Simone (il nome è di fantasia) è un bellissimo bimbo di 4 anni affetto da HIV. Il piccolo ha un grave ritardo psicomotorio e respira attraverso una tracheostomia.
            E' in attesa di una famiglia da molto tempo e nonostante la sua condizione sa sempre rispondere all'affetto degli operatori della casa famiglia con un sorriso.
            Gli appelli sono rivolti a tutte le famiglie, anche quelle che non hanno mai intrapreso un percorso di adozione presso un tribunale dei minori.
            Le coppie che si renderanno disponibili verranno valutate con priorità dai singoli tribunali tramite percorsi appositi riservati unicamente alle adozioni di bambini con esigenze speciali.
            Per qualsiasi informazione contattare: Valentina Tatti: tel 388/3330333; e-mail adozione@famiglienumerose.org

            Comment


            • APPELLO URGENTE ADOZ. NAZ.: BAMBINI CON SINDROME DOWN CERCANO FAMIGLIA
              Ci sono varie segnalazioni di neonati con sindrome di down in stato di abbandono, preghiamo chiunque fosse disponibile ad accoglierli di contattarci con la massima urgenza ai recapiti indicati.
              Gli appelli sono rivolti a tutte le famiglie, anche quelle che non hanno mai intrapreso un percorso di adozione presso un tribunale dei minori.
              Le coppie che si renderanno disponibili verranno valutate con priorità dai singoli tribunali tramite percorsi appositi riservati unicamente alle adozioni di bambini con esigenze speciali.
              Per qualsiasi informazione contattare: Valentina Tatti: tel 388/3330333; e-mail adozione@famiglienumerose.org

              Comment


              • APPELLO PER ADOZ. NAZ.: CHIARA CERCA FAMIGLIA
                Chiara (il nome è di fantasia) è una bimba di 11 anni che aspetta una famiglia da moltissimo tempo e ha vissuto gran parte della sua vita in un istituto.
                Chiara è una bambina dolcissima ed educata, a prima vista un po’ riservata ma capace di stringere velocemente legami con gli altri. E’ inoltre molto collaborativa e materna con i bimbi più piccoli.
                Gioca a pallavolo, adora la musica ed in special modo gli One Direction.
                La bimba, che frequenta la quinta elementare, non ha patologie fatta eccezione per un lieve disturbo dell'apprendimento che le causa qualche difficoltà nella lettura e nell'aritmetica.
                Sogna una famiglia con altri fratelli, in special modo desidererebbe una sorella maggiore, e le piacerebbe molto vivere in città.
                Il Tribunale dei Minori di Firenze cerca con la massima urgenza una famiglia definitiva per Chiara, anche fuori dalla regione Toscana.
                Gli appelli sono rivolti a tutte le famiglie, anche quelle che non hanno mai intrapreso un percorso di adozione presso un tribunale dei minori.
                Le coppie che si renderanno disponibili verranno valutate con priorità dai singoli tribunali tramite percorsi appositi riservati unicamente alle adozioni di bambini con esigenze speciali.
                Per qualsiasi informazione contattare:
                Valentina Tatti: tel 388/3330333; e-mail adozione@famiglienumerose.org

                Comment


                • APPELLO PER ADOZ. NAZ. : MARCO ha compiuto otto mesi, contrassegnati dall’abbandono da parte della madre. Dopo un breve periodo trascorso nell’ospedale della sua città natale, è stato trasferito presso un nuovo centro medico pediatrico dove è tutt’ora ricoverato. MARCO in linguaggio tecnico è uno “special needs”, un bambino con bisogni speciali perché disabile. E’ affetto da una malattia rara, geneticamente determinata, ma di cui ancora non si conosce il nome. Per questo il Tribunale per i minorenni di Catanzaro cerca una famiglia “particolare” che lo adotti. Una famiglia che i giudici che si occupano del caso del neonato non hanno timore nel definire “rara”, cioè con grandi risorse affettive, umane e anche economiche. MARCO ha uno sviluppo cognitivo adeguato alla sua età, ma uno sviluppo psicomotorio gravemente compromesso da impedimenti fisici causati dalla patologia di cui soffre. Il bambino andrà seguito passo passo anche sul versante sanitario. La famiglia interessata puٍ comunicare la propria disponibilità al numero di fax 0961.741737, indirizzato al Tribunale per i minorenni di Catanzaro - Settore adozioni. Oppure ai giudici onorari Marzia Colace (marziacolace@alice.it) e Francesco Eboli (ebolifrancesco@yahoo.it), indicando il proprio recapito telefonico e la zona di provenienza. Saranno i giudici minorili a ricontattare la famiglia disponibile.

                  Comment


                  • APPELLO PER ADOZ. NAZ.: IRENE (il nome è di fantasia) è una ragazzina di 14 anni di origine straniera, molto educata e che vive in casa famiglia da oltre un anno. Rifiuta di tornare nella sua famiglia di origine e spera di poter, in futuro, essere accolta da una nuova famiglia. Si cerca per lei una famiglia adottiva possibilmente a Roma o nel Lazio, ma si valutano anche famiglie in altre regioni.
                    Gli appelli sono rivolti a tutte le famiglie, anche quelle che non hanno mai intrapreso un percorso di adozione presso un tribunale dei minori. Le coppie che si renderanno disponibili verranno valutate con priorità dai singoli tribunali tramite percorsi appositi riservati unicamente alle adozioni di bambini con esigenze speciali. Per qualsiasi informazione contattare:
                    Valentina Tatti: tel 388/3330333; e-mail adozione@famiglienumerose.org
                    Responsabile nazionale progetto “Figli del Cuore”

                    Comment


                    • Appelli per adoz. internaz. dell'ente parmense La Maloca. Info: http://www.lamaloca.it/web2/index.ph...397&Itemid=180

                      Comment


                      • Special needs colombia

                        Siamo stati accettati dalla Colombia per una fascia fratelli 0/7 e vogliamo comunque mantenere quella fascia, ma vista la situazione vogliamo dare anche la disponibilità per le liste speciali in particolare per "Dos (2) hermanos, uno de ellos con mلs de 8 aٌos".

                        Se si dà la disponibilità per le SPECIAL NEEDS (COLOMBIA) è necessario che l'ente faccia una relazione integrativa con le motivazioni della disponibilità data o questa relazione è necessaria solo se si cambia fascia?

                        Attendo informazioni!
                        ciao grazie

                        Comment


                        • APPELLO PER ADOZ. INTERNAZ.: Ving Wui di anni ne ha 6 e vive in una struttura che accoglie bambini della sua età. Come gli altri ha bisogni speciali, nel suo caso una malformazione congenita dovuta a uno sviluppo incompleto dell’uretra e del pene. Ha già subito un intervento chirurgico, quattro anni fa, e ora sta bene. In futuro saranno necessari controlli periodici. ب in attesa di una famiglia anche Wang Thao Thin, nato nel novembre del 2010. Trovato vicino a una stazione ferroviaria, è stato portato in istituto non appena si è accertato il suo stato reale di abbandono. Il piccolo, di appena tre anni e mezzo, ha già subito un piccolo intervento chirurgico in seguito a palatoschisi ed è in buone condizioni di salute. Ha perٍ un ritardo nello sviluppo del linguaggio. Infine, un altro maschietto cerca famiglia: è Wui Ghe Tao di appena 16 mesi. In istituto sta imparando tante cose nuove e anche a pronunciare i primi suoni. I medici segnalano un ritardo nello sviluppo motorio delle gambine e proprio per questo Wang non cammina ancora.

                          Le coppie in possesso di decreto di idoneità per l’adozione internazionale potranno rivolgersi al Cifa Onlus di Torino per avere maggiori informazioni, chiedendo di Anna Rosso, responsabile della Segreteria tecnica adozioni, tel.: 011.4338059; email: cifa.torino@cifaong.it.

                          Comment


                          • ipoacusia bilaterale

                            ciao a tutti, a me e mio marito è stato proposto l'abbinamento con una bimba che soffre di ipoacusia neurosensoriale. C'è qualcuno che ha adottao bambini con simili patologie?
                            avrei bisogno di qualche informazione sulla vita di questi bambini in Italia, il loro inserimento sociale e scolastico. grazie fin d'ora a chi vorrà racontarci la propria esperienza.

                            Comment


                            • Testimonianza di un’adoz. internaz. di un bimbo special-needs: Manuel è nostro figlio. Sta per compiere quattro anni, vive con noi da quando ne ha due e lo abbiamo adottato in Cina. Non riesco proprio a spiegare quanto siamo felici ora che lui è qui”. Margherita Bottazzi, 41 anni, è un’insegnante di Milano. Ha gli occhi lucidi mentre parla di Manuel, quel figlio tanto atteso che “mi ha rivoluzionato la vita, ovviamente in meglio”. Nelle sue parole di mamma perdutamente innamorata del proprio figlio ci sono anche spazio e desiderio di raccontare quella che è stata ed è la loro esperienza di famiglia con gli “special needs”, quei “bisogni speciali” con cui alcuni bambini devono confrontarsi. “Al momento dell’abbinamento – spiega la madre adottiva - le operatrici dell’ente ci hanno spiegato che nostro figlio avrebbe dovuto subire un intervento perché affetto da labiopalatoschisi. Durante l’attesa avevamo seguito alcuni corsi e incontri di preparazione proposti proprio dall’ente, pertanto ci sentivamo pronti psicologicamente nei confronti di quanto avremmo dovuto affrontare. In occasione del primo corso di formazione abbiamo anche incontrato un pediatra che ci ha illustrato le soluzioni chirurgiche, e poi abbiamo approfondito la questione con un chirurgo maxillofacciale che ci ha illustrato nel dettaglio i passaggi da affrontare durante la sua crescita, dalla logopedia al dentista. Questo non significa che è stato come bere un bicchiere d’acqua, ma la preparazione e il sostegno ricevuti durante l’attesa ci hanno permesso di comprendere quelle che sarebbero state le necessità oggettive di quel figlio venuto da lontano”.

                              Comment


                              • APPELLO PER ADOZ. INTERNAZ.: l’ente CIFA di Torino cerca famiglie italiane che accolgano un folto gruppo di bimbi cinesi abbandonati, molti dei quali sono “special-needs” (bisogni speciali). Si tratta spesso di problemi di salute più o meno gravi che spaziano dall’ipoacusia alla sordità, dallo strabismo al labbro leporino, passando per la palatoschisi e le malattie infettive. Guai di salute che spesso necessitano, all’arrivo in Italia, di un periodo breve di ospedalizzazione. Ad oggi, il CIFA ha effettuato 394 adoz. internaz. di bimbi con bisogni speciali dal 2010. La procedura di adozione del gigante asiatico è sicuramente particolare: è l’autorità centrale locale a mandare agli enti autorizzati stranieri le segnalazioni relative ai bambini. ب poi l’ente che si occupa di trovare una famiglia idonea e che – una volta individuata – lo comunica alla stessa autorità. Ufficializzato l’abbinamento, i genitori ricevono una pergamena verde cui segue qualche mese dopo l’invito ufficiale ad andare in Cina per adottare il bambino, accompagnato da una pergamena rossa. Info: Le coppie in possesso di decreto di idoneità per l’adozione internazionale potranno rivolgersi al Cifa Onlus di Torino per avere maggiori informazioni, chiedendo di Anna Rosso, responsabile della Segreteria tecnica adozioni, tel.: 011.4338059; email: cifa.torino@cifaong.it Sito: http://www.cifaong.it/cosa-facciamo/...e-per-il-cifa/

                                Comment

                                Working...
                                X