Richiedi la Tessera Amico dei Bambini 2018
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17

Discussione: La Famiglia bio..e noi..che rapporti???

  1. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    lombardia
    Messaggi
    5,287
    BES è stata esauriente!
    dunque remare contro es. incontro protetto(cioè il bimbo vede i genitori o un solo genitore x volta, con la presenza di un operatore, tu porti il bimbo lo lasci all"operstore e non incontri i genitori, ma durante l"incontro, ci scappa una frase la madre può dire...sono io la tua mamma, quella ti ha rubato alla tua casa! ecco, immagina come ti torna il bambino! l"ho fatta breve eh! cii sono molte varianti! L a madre telefona ia serv. mille volte, perchè il bambino non era vestito giusto, perchè aveva le carpe blu e non rosse...
    Ecco, poi ci sono altri "sistemi" io dico il mio, non sono ne più brava ne più bellla, ma ho fatto cosi:...ho iscritto Matti al catechismo perchè me lo ha chiesto, dopo l"ho comunicato ai serv. sapevo che aveva appena fatto la Comunione..quindi mi è parso logico! l"ho iscritto a calcio, perchè lo bramava, poil"ho comunicato ai serv. la madre ha avuto da ridire, le ho fatto rispondere che poteva partecipare al pagamento di retta, spesa scarpe calcio ecc...! ovviamente sparita! per le gite scolastiche ho deciso io senza chiedere, ovviamente sempre comunicato ai serv. Certo che mi hanno sgridato a volte, ma ho sempre risposto chhe agivo per il benessere del bambino e senza arrecare danni! e che era chiaro un non rientro, quindi?? che balle erano chiedere xogni respiro!
    Il vero male è l"indifferenza

  2. #12
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    emilia romagna
    Messaggi
    4,822
    Soleb, remano contro, perché psicologicamente entrano in un conflitto. "Chi sono loro? Meglio di me, che sanno crescere i miei figli?" Poi sorge la domanda anche giusta, forse: e se i miei figli si attaccano troppo a loro e si dimenticano di me, o mi considerano per quello che ho fatto una cattiva madre?" Ma in quest'ultima domanda, molti genitori biologici a cui sono stati allontanati i figli devono aver già fatto un percorso interiore non indifferente…
    Scattano molti meccanismi da parte di molti genitori bio, nel dare la colpa ai genitori affidatari sui comportamenti dei figli quando questi iniziano ad elaborare il loro passato e la loro vita e prendono consapevolezza. Ma anche prima i genitori affidatari vengono guardati di sbieco per le scelte educative che vengono date fatte dagli affidatari per crescere meglio il figlio.
    La madre dei miei criticò perfino il dentifricio che compravo e usavamo a casa. Mi fu riferito dall'assistente sociale: dovevo comprare un determinato dentifricio che piaceva a lei

  3. #13
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    230
    In generale l'approccio é quello di pensare "il bambino dovrebbe star con noi, ci é stato portato via ingiustamente ecc." e di vedere negli affidatari degli usurpatori/rapitori di bambini; di conseguenza quella "alleanza educativa tra famiglie" che sulla carta si dovrebbe creare spesso va a ramengo... noi ad esempio i parenti bio li vediamo e sentiamo nostro malgrado, e come ti han detto quello che fanno e dicono quando sono soli (in presenza degli operatori) spesso destabilizza il bimbo, e i cocci poi tocca a noi raccoglierli, coi servizi che davanti a nostre segnalazioni rispondono"eh ma cercate di capire... fanno quello che possono... ecc.ecc.".

  4. #14
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,055
    Soleb, credo che tutte le ragazze ti abbiano risposto in maniera esauriente. I nostri genitori bio sono totalmente inconsapevoli della loro situazione. purtroppo entrano ed escono dall'ospedale e hanno sempre dimenticato l'esistenza dei loro figli, ma loro non se ne rendono conto. "Io non ho mi ammazzato nessuno né sono mai finito in carcere e mi hanno portato via i miei figli !" ed in genere è questo che viene raccolto dai servizi TV e articoli di giornale sull'affido familiare. " oppure non è colpa mia se ho perso il lavoro, datemi i soldi così posso mantenere i miei figli, invece di togliermeli".
    A volte sono anche genitori che amano a loro modo i loro figli, ma non hanno la capacità genitoriale. Quindi non sanno, o non vogliono sapere, che i bambini si nutrono, si vestono, si lavano, si cambiano, si curano, si educano, si rimproverano e si AMANO.
    Ma spesso si tratta di persone che non sono in grado di badare a se stessi e non se ne rendono conto.
    Questi sono i oli casi di "grave trascuratezza", poi purtroppo ci sono robe ben più tremende.
    gli incontri in genere sono protetti, per cui tu li porti all'incontro, saluti e torni all'orario stabilito, tutto deciso dai Servizi sociali.
    Il problema è che in questi incontri il genitore può dire qualunque cosa e l'assistente presente ha il compito di guidare l'incontro e sorvegliare.
    " tu diglielo che vuoi tornare a casa tua e che non ci vuoi stare" è la frase più frequente e ti lascio solo immaginare in che stato sono i bimbi quando li riprendiamo.
    Ma è l'affido. i minori devono fare i conti con la loro storia e con la loro famigli, dicono. perché hanno diritto di vedere i loro genitori, dicono. Perchè i genitori bio hanno diritto di vedere i loro figli, dicono. Perché il fine dell'affido è il reintegro nella famiglia bio, dicono. Così vuol il protocollo.
    La realtà poi è cercare di riattaccare i mille pezzi degli animi di queste creature perché anche se un po' scassati riescANO A COSTRUIRSI UNa SORTA DI Serenità per affrontare la vita di oggi e specialmente quella di domani.

  5. #15
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    3,694
    Grazie ragazze per i vostri preziosi interventi, io non sarei potuta intervenire meglio. Grazie di cuore a tutte!

  6. #16
    Noi con la famiglia d'origine abbiamo ottimi rapporti, naturalmente hanno le loro difficoltà (altrimenti la Bimba non sarebbe in affido) ma sono decisamente collaborativi. Per quanto riguarda il catechismo, ad esempio, la mamma ci teneva molto ed è stata lei a convincere Bimba ad andare: trattandosi di una scelta assolutamente personale non ci saremmo mai permessi di prenderla noi.

  7. #17
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    emilia romagna
    Messaggi
    4,822
    Per il catechismo non abbiamo avuto problemi nemmeno noi. La madre voleva i sacramenti per i suoi figli e noi abbiamo fatto fare il percorso religioso senza problemi.
    I problemi sono stati altri.
    Su una cosa sono stata pure d’accordo con il genitore biologico: i ragazzi dovevano stare in una famiglia e non in una comunità. E su questo c’è stato accordo. Stesso parere.
    Per altre cose, bisogna guardare la realtà. Sono genitori che non riescono a prendersi delle responsabilità sui figli perché proprio non ce la fanno. Perché vengono anche loro da famiglie problematiche, difficili e di sofferenza e quindi la maternità/paternità è vista solo come immagine di un ruolo sociale e potere su un figlio ma non di responsabilità, impegno, cura di un figlio

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •