manifesto
Pagina 1 di 20 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 192

Discussione: Rischio giuridico

  1. #1
    Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    196

    Rischio giuridico

    Emergenza Africa
    Salve a tutti,
    vorrei iniziare questa nuova discussione per raccogliere più informazioni possibile sulle adozioni nazionali a rischio giuridico. C'è qualcuno che ha voglia di raccontare la propria esperienza ?

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Nina 81
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    391
    interessantissima questa discussione.

    noi niente rischio giuridico. la dichiarazione di adottabilità è diventatata definitiva pochi giorni prima che ci chiamassero. forse hanno aspettato apposta...però la bimba era stata dichiarata adottabile già 8 mesi prima.
    Tu sei...un pensiero bellissimo


  3. #3
    Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    196
    Citazione Originariamente Scritto da Nina 81 Visualizza Messaggio
    interessantissima questa discussione.

    noi niente rischio giuridico. la dichiarazione di adottabilità è diventatata definitiva pochi giorni prima che ci chiamassero. forse hanno aspettato apposta...però la bimba era stata dichiarata adottabile già 8 mesi prima.
    siete stati chiamati dal TM della vostra regione o da qualcun altro ?

  4. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    405
    .................................................. ....
    Ultima modifica di Emi; 15-05-2012 alle 15:43
    Emi




  5. #5
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    provincia di Venezia
    Messaggi
    16
    Noi al momento dell'abbinamento abbiamo accettato un rischio giuridico definito dal giudice "molto importante". Scusa non entro nei particolari perchè potremo essere riconosciuti. Ti dico solo che è stato un lungo periodo che ci ha provati molto dal punto di vista emotivo. Ti senti impotente perchè non puoi fare niente se non aspettare e sperare. Cosa sperare? non lo so, anche qualche giorno fa qualcuno l'ha scritto sul post di "finalmente adozione", non so dire cosa bisogna sperare. So solo che dopo alcuni anni di attesa tutto si è sistemato e, come diciano noi, ora lei è "nostra figlia per sempre" e a lei piace tanto sentirselo dire.

  6. #6
    Member
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    32
    Il nostro rischio giuridico è durato più di un anno,un anno in cui nessuno ci diceva nulla. In questo periodo il bimbo era stato affidato a noi tramite un affido provvisorio in vista di futura adozione. Dopo un anno ci hanno dato il pre-adottivo ed a quasi 3 anni dal suo arrivo,abbiamo avuto l'adozione definitiva del nostro bimbo ed abbiamo cambiato quell'ingombrante cognome!! Quasi alla fine dell'iter abbiamo avuto in affido provvisorio la sorellina del nostro piccolo. Ufficiosamente il TdM ci ha detto che il rischio giuridico è scongiurato ed aspettiamo a breve l'affido pre-adottivo. Insomma,la strada da percorrere è ancora lunga,ma ora siamo più tranquilli!!

  7. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    196
    Citazione Originariamente Scritto da Carmy Visualizza Messaggio
    Il nostro rischio giuridico è durato più di un anno,un anno in cui nessuno ci diceva nulla. In questo periodo il bimbo era stato affidato a noi tramite un affido provvisorio in vista di futura adozione. Dopo un anno ci hanno dato il pre-adottivo ed a quasi 3 anni dal suo arrivo,abbiamo avuto l'adozione definitiva del nostro bimbo ed abbiamo cambiato quell'ingombrante cognome!! Quasi alla fine dell'iter abbiamo avuto in affido provvisorio la sorellina del nostro piccolo. Ufficiosamente il TdM ci ha detto che il rischio giuridico è scongiurato ed aspettiamo a breve l'affido pre-adottivo. Insomma,la strada da percorrere è ancora lunga,ma ora siamo più tranquilli!!
    Scusa ma io avevo sentito dire che l'affido non può trasformarsi in adozione, o per lo meno, se il bambino successivamente viene dato in adozione, non viene mai dato alla famiglia che lo aveva in affido. Questo ce l'hanno detto ad un incontro con un'associazione che opera nel settore......invece sentendo la tua storia sembrerebbe che questo non sia vero....

  8. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    336
    sono situazioni completamente diverse, poi ti spiego, scusa ora ho il bimbo in braccio...sono affidi di tipo diverso, quello chedici tu è puro affido,

  9. #9
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    336
    quello che sfocia in adozione è un collocamento di bambino dichiarato adottabile in cui i parenti fanno ricorso...da qui nace il rischio giuridico
    anche prima dell'adozione c'è l'anno di affido preadottivo, sempre affido si chiama ma è a scopo adozione di minore dichiarato adottabile

  10. #10
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    336
    scusa biry se scrivo a spezzoni, si è addormentato, sono libera...
    il nostro RG era basso, è durato qualche mese, non so se sono stata chiara nella mia spiegazione. Avete dato disponibilità anche per AI o solo per AN? Le AN sono rare, in più tutte o quasi hanno un RG anche se a volte è un rischio bassissimo, altre più consistente e questo significa che passa qualche anno prima che l'adozione si perfezioni, cioè che ci sia la sentenza di adozione (che è diversa dalla dichiarazione di adottabilità) e il cambio di cognome. Non è vero che più passa il tempo e peggio è, anzi il tempo gioca a favore della nuova famiglia (difficile e straziante anche per i giudici strappare alla famiglia adottiva un bimbo che si è legato a loro dopo tante vicissitudini) Il punto è: quante adozioni a rischio giuridico non arrivano a compimento? Io credo ( da quelle poche che conosco direttamente e di altre che ho sentito) rarissime...perchè i giudici hanno valutato bene PRIMA se vale la pena di dichiarare adottabile un minore, cercargli una famiglia, mettere in ballo le vite di un bimbo e di una coppia, più nonni, eventuali fratelli ecc...
    riassumo schematicamente, se sono imprecisa prego gli altri di correggermi:
    - bimbo in stato di abbandono, oppure allontanato per via giudiziaria dalla famiglia (vuol dire che è stato maltrattato al punto di essere a rischio vita, mi spiego vero?)
    - servizi sociali e tribunale cercano di capire se si può recuperare la famiglia di origine o qualche suo membro, nel frattempo il bimbo viene collocato o in affido presso una famiglia o presso struttura
    - dopo un pò di tempo (mesi si spera, non anni) il caso viene rivalutato...se non esiste possibilità di recupero e rientro nella famiglia di origine, il minore viene dichiarato adottabile e viene cercata una coppia/famiglia per l'abbinamento
    - parte un periodo di affido a scopo adozione, o affido preadottivo ...al famiglia di origine viene avvertita che il minore è stato dichiarato adottabile (ma non c'è nessun contatto tra fam. origine e fam. adottiva, a differenza del vero affido) e può fare due cose: arrendersi all'evidenza oppure lottare in tre gradi di giudizio, facendo ricorso avverso dich. adottabilità, se perde il ricorso può fare appello, se perde l'appello ricorrere in cassazione. Ciò giustifica i tempi lunghi per arrivare finalmente a completare l'adozione (cambio cognome). E' una gran rottura di scatole, per la famiglia adottiva e per il bimbo, ma bisogna sapere che è così per la nazionale, e che molto, ma molto probabilmente si arriverà, con tempo e fatica, a completare l'adozione. Cosa succederebbe se tutti rifiutassimo il RG? E' giusto lasciare in bambini in casa famiglia perchè vogliamo solo quelli che non hanno RG?
    Spero di essere stata utile, altri potranno sicuramente arricchire e completare le mie spiegazioni con le loro esperienze

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •